ROMA

Ostia, Marsella (Casapound): «Ho tolto foto di Mattarella dall'aula del X Municipio»

Lunedì 28 Maggio 2018
19
«Ho tolto dall'aula del X Municipio di Roma il quadro con la foto di Mattarella». Lo scrive su Facebook il consigliere di CasaPound, Luca Marsella. «La foto di un Presidente della Repubblica - continua Marsella - che invece di difendere gli italiani obbedisce ad ordini di Bruxelles e poteri forti non può stare in un'aula istituzionale che è espressione della sovranità del popolo. C'era una volontà popolare che è stata sovrastata da Mattarella e mi auguro che il Parlamento abbia il coraggio di metterlo sotto stato d'accusa». Pochi giorni fa Marsella aveva tolto dall'aula la bandiera arcobaleno. 

L'azione è stata poi seguita da alcuni sindaci della Lega. Il capogruppo del Pd nel X Municipio, Athos De Luca, insieme con la consigliera Margherita Welyam consigliera ed il segretario del Pd Ostia Flavio De Santis hanno denunciato Marsella per vilipendio al capo dello Stato e ne hanno chiesto alla presidente la sospensione dal consiglio per tre sedute.

«Sappiamo che CasaPound è una organizzazione eversiva di stampo fascista e nazista - si legge in una nota - ma se siede in una assemblea democratica deve rispettare le regole della Repubblica fondata sulla costituzione di cui il presidente Mattarella ne è il garante e rappresentante. Pertanto il comportamento fascista di questo consigliere offensivo verso la Repubblica e tutti noi deve risponderne penalmente e disciplinarmente. Siamo certi che la presidente della Assemblea gli infiggerà la sanzione disciplinare che abbiamo richiesto».
Ultimo aggiornamento: 18:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma