Roma, morì dopo un intervento al seno: condannato chirurgo estetico

Sabato 21 Novembre 2015 di Michela Allegri
Un intervento per la riduzione del seno e del girovita è stato fatale per una donna di 55 anni. Secondo il tribunale, un medico sarebbe responsabile del decesso. Si tratta di Marco P., chirurgo estetico che ha eseguito l'operazione. Ieri, durante l'udienza conclusiva del processo in cui il camice bianco era imputato per omicidio colposo insieme a tre colleghi, il giudice ha condannato il dottore a 8 mesi di reclusione con sospensione della pena. Gli altri componenti dell'equipe, invece, sono stati assolti con formula piena.

L'INTERVENTO

È il settembre del 2009 quando la donna, affetta da gigantomastite e obesità, viene ricoverata presso la casa di cura Nuova Villa Claudia per essere sottoposta a una mastoplastica riduttiva e a un rimodellamento della parete addominale. L'operazione viene effettuata da un professionista esterno alla clinica: è il dottore di fiducia della paziente. L'intervento sembra andare a buon fine. Durante la convalescenza, però, la degente si sente male. In tre giorni, la cinquantacinquenne muore per un arresto cardiorespiratorio. Secondo il pubblico ministero Mario Pesci, il probabile sbaglio del medico sarebbe stato commesso durante la fase postoperatoria. Come si legge nel capo d'imputazione, infatti, il sanitario non avrebbe formulato una diagnosi tempestiva, nonostante la donna presentasse sintomi allarmanti. La paziente, infatti, faticava a respirare, ma non sarebbe stata sottoposta ad accertamenti adeguati e necessari. Nello specifico, il sanitario non avrebbe effettuato ecocardiogramma, tac toracica o esami del sangue. Si sarebbe limitato invece «ad allentare la fascia addominale e a somministrare Lexotan» e farmaci cortisonici, è scritto negli atti. Ultimo aggiornamento: 7 Novembre, 21:54

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma