Roma, via al test di Medicina: la carica dei 7mila aspiranti camici bianchi

Martedì 27 Marzo 2018 di Camilla Mozzetti
Roma, via al test di Medicina: la carica dei 7mila aspiranti camici bianchi

Già in fila, pronti ad entrare e a misurarsi con migliaia di concorrenti per strappare un posto alla facoltà di Medicina. L'ingresso dell'ente Fiera di Roma (sulla Portuense) è gremito: sono 8.163 (in calo rispetto agli oltre 9mila del 2017) i candidati provenienti da tutta Italia che questa mattina tenteranno di superare il concorso di ammissione alle facoltà di Medicina e chirurgia e di Odontoiatria dell'università la Cattolica. 

Nel dettaglio, quest'anno alla prova di selezione sono iscritti 7.692 candidati per Medicina (5.065 femmine e 2.627 maschi), con un rapporto di circa 1 ammesso ogni 28,4 candidati. Sono invece 471 i candidati per i 25 posti di Odontoiatria (234 femmine e 237 maschi), 1 ammesso ogni 18,4 partecipanti al concorso. Intanto, lo scorso 7 febbraio si è tenuto il test per l'ammissione al corso di laurea in Medicina e chirurgia in lingua inglese: a parteciparr sono stati 1.141 ragazzi per 50 posti messi a concorso.

L’esame di ammissione è unico per entrambi i corsi di laurea. Il test si compone di 120 domande a risposta multipla con 5 opzioni di risposta così suddivise: 70 i quesiti di ragionamento logico e logico-matematico, 30 quelli di cultura scientifica (Biologia 10 quesiti, Chimica 10 quesiti, Fisica 10 quesiti),5 le domande di cultura generale, altrettante quelle di conoscenza della lingua inglese. Infine, 10 quesiti riguarderanno di cultura religiosa. I candidati avranno a disposione due ore di tempo (un minuto a domanda) per ultimare la prova. Per la valutazione è attribuito un punteggio massimo di 120 (centoventi) punti secondo i seguenti criteri: 1 punto per ogni risposta esatta, meno 0,25 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta non data (omessa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA