Roma, nascondeva cocaina nelle stampelle ortopediche: arrestato pusher

Giovedì 6 Dicembre 2018

Nascondeva cocaina nelle stampelle ortopediche. Pensava di aver trovato il nascondiglio ideale, la lo stratagemma è durato poco. L'uomo, romano di 39 anni, C.M, è stato arrestato ieri dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, durante un servizio volto alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Sospettato essere dedito allo spaccio di stupefacenti nel quartiere di Centocelle, da tempo era sotto controllo da parte degli investigatori che avevano avviato alcune indagini nei suoi confronti.
 

 

E così ieri, i poliziotti, sotto la direzione di Giuseppe Moschitta, dirigente del commissariato Esquilino, hanno deciso di passare all’azione. Alla guida di un’autovettura, su via Salaria direzione centro, i poliziotti che lo stavano seguendo a distanza, hanno fermato il sospettato nei pressi di Villa Ada procedendo al controllo del mezzo. All’interno di un borsello gli agenti hanno trovato 575 euro in banconote di piccolo taglio e, nella copertura in plastica alla base del cambio, sono stati sequestrati 2 involucri di cellophane con dentro alcuni grammi di cocaina. L’atteggiamento nervoso dell’uomo ha portato gli investigatori ad estendere la perquisizione anche sulle stampelle che l’uomo utilizzava per camminare. All’interno di queste, abilmente celate, sono state rinvenute 23 dosi di cocaina per un peso complessivo di 25 grammi. Accompagnato negli uffici di Polizia, per il 39enne sono scattate le manette. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Ultimo aggiornamento: 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua