Roma, blitz contro il clan Spada: la Regione si costituisce parte civile

Roma, blitz contro il clan Spada: la Regione si costituisce parte civile
1 Minuto di Lettura
Martedì 12 Aprile 2016, 15:23

«L'operazione di questa mattina contro il clan Spada rappresenta l'ennesimo duro colpo da parte della Magistratura e delle Forze dell'Ordine contro le organizzazioni mafiose radicate ad Ostia. Voglio ringraziare in particolare in questa occasione la Procura di Roma e il Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri. Continueremo a sostenere l'azione preziosa degli investigatori e annunciamo da subito che la Regione si costituirà parte civile nel processo contro il clan Spada». Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. «Riteniamo molto importante continuare la battaglia per la legalità -sottolinea il presidente della Regione Lazio- sostenendo progetti per l'affermazione della cultura della responsabilità e della cittadinanza tra i giovani e investire nell'economia sana del litorale, sulla qualità dei servizi e delle infrastrutture -conclude- Abbiamo cominciato a farlo e continueremo con ancora più determinazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA