Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, il leader di Forza Nuova Castellino arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Roma, il leader di Forza Nuova Castellino arrestato per resistenza a pubblico ufficiale
di Marco Carta
1 Minuto di Lettura
Martedì 17 Luglio 2018, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 20:50
Giuliano Castellino, coordinatore romano del movimento politico di estrema destra Forza Nuova, è accusato di aver aggredito la scorsa settimana alcuni poliziotti che lo avevano fermato in via Ottaviano mentre stava discutendo in strada. Ad aprile era stato arrestato per resistenza e evasione mentre portava a spasso il cane sotto casa (era ai domiciliari), a maggio era stato rinviato a giudizio per violenza e resistenza a pubblico ufficiale per gli scontri avvenuti il 23 agosto 2017 con gli agenti della Digos. «Si è trattato di una forma di resistenza passiva per non entrare nell’auto più che un’aggressione», ha spiegato il suo legale Sandro D’Aloisi. 

LEGGI ANCHE Roma, porta a spasso il cane: leader estrema destra Giuliano Castellino arrestato per evasione
© RIPRODUZIONE RISERVATA