Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, carabinieri inseguono un treno e bloccano tre rom che avevano derubato un'anziana

Roma, carabinieri inseguono un treno e bloccano tre rom che avevano derubato un'anziana
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Novembre 2018, 11:30

Avevano derubato del portafogli un’anziana donna romana che si trovava alla stazione ferroviaria Prenestina e quando la vittima, un’82enne, ha dato l’allarme al “112”, tre borseggiatrici nomadi erano già salite a bordo di un convoglio in partenza, facendo perdere le proprie tracce.La centrale operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma ha diramato la nota sull’episodio appena accaduto e una pattuglia della Stazione Tor Tre Teste, trovandosi nelle immediate vicinanze, ha deciso di “inseguire” il treno regionale e di anticipare il suo arrivo alla fermata successiva, prevista alla stazione ferroviaria Roma Tor Sapienza.

Roma, nuovo arresto per “Madame furto", ma la rom uscirà presto dal carcere

All’arrivo del convoglio, i Carabinieri sono saliti a bordo riuscendo a bloccare le tre borseggiatrici che, convinte di averla fatta franca, si stavano già spartendo il bottino. A finire in manette con l’accusa di furto aggravato in concorso è stata una cittadina bosniaca di 33 anni, con precedenti e proveniente dal campo nomadi di via di Salone, che aveva materialmente sfilato il portafogli dalla borsa della vittima.

Le complici di 33 e 37 anni, anche loro pregiudicate e provenienti dall’insediamento di via di Salone, sono state denunciate a piede libero per lo stesso reato. La refurtiva – compresi i documenti che le ladre avevano gettato nei locali servizi igienici del treno - è stata interamente recuperata e restituita all’anziana vittima, mentre la nomade finita in manette è stata trattenuta in caserma in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA