Ardea, inaugurata la Casa dei papà separati gestita dalla Diocesi di Albano (Foto Luciano Sciurba)

È stata inaugurata la Casa di Accoglienza per i papà separati intitolata “Monsignor Dante Bernini”, realizzata dalla Diocesi di Albano in una palazzina sul litorale di Tor San Lorenzo, in via dei Cavalli Marini 38. La struttura, gestita dalla Caritas diocesana, dal 15 gennaio ospiterà otto papà rimasti senza un’abitazione in seguito al divorzio o alla separazione. E' stata realizzata in una sede di Tor San Lorenzo appartenente alle Suore di Gesù Buon Pastore, ceduta in comodato d'uso gratuito alla Diocesi di Albano per la realizzazione del progetto "Per essere ancora papà", attuato anche grazie ai fondi dell’8xmille alla Chiesa Cattolica. «Da molto tempo la Chiesa di Albano – ha dichiarato monsignor Marcello Semeraro durante l'inaugurazione – mostra particolare attenzione verso quei suoi fedeli che vivono in situazioni di separazione, divorzio e nuova unione. Già dal 1997 il nostro Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia annualmente e con regolare scadenza organizza percorsi di vita e di fede con gli sposi che vivono in situazione di separazione, divorzio e nuove relazioni. È una iniziativa che appartiene all'opera pastorale della nostra Diocesi, che da molti anni incontra e si lascia incontrare da quei figli e fratelli che ha generato come sposi nel sacramento del matrimonio e che ora vivono il dolore di un amore ferito, fallito, finito. Abbiamo sacerdoti e organizziamo progetti educativi, incontri dedicati a queste problematiche sociali molto importanti». (Foto di Luciano Sciurba)


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua