Roma, il Municipio: «Asfalto sopra i sampietrini, non avevamo scelta»

Roma, il Municipio: «Asfalto sopra i sampietrini, non avevamo scelta»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 4 Settembre 2015, 20:58 - Ultimo aggiornamento: 21:06
«Forse c'è stata poca comunicazione, ma via di San Basilio è stata chiusa e parziamente asfaltata perche non era più sicura, non avevamo scelta». Sabrina Alfonsi, presidente del I Municipio, interviene sulla polemica esplosa oggi per una toppa d'asfalto lunga un centinaio di metri lungo la strada che collega via Bissolati a piazza Barberini. La Alfonsi spiega che la strada «e' stata chiusa al traffico per motivi di sicurezza, un tema caldo in questi giorni per le strade di Roma. Il danno- spiega- era grave, visto che si tratta di una strada in sampietrini, e non sarebbe stato possibile sistermarlo in tempi brevi e senza fondi arrivati al Municipio».



Proprio per questo motivo, aggiunge, «la richiesta dei vigili di asfaltare la via per poterla riaprire al traffico e' stata accolta dal Municipio, in modo da poter ridare immediatamente garanzia di viabilita' e anche di sicurezza».



Nel frattempo, pero', tiene a dire Alfonsi,
«e' partito immediamente un confronto con l'assessorato capitolino ai Lavori pubblici che aveva gia' messo in moto una ricerca per i fondi necessari al rifacimento totale della strada in sampietrini. Se non avessimo agito in questo modo- tiene a dire- qualcuno ci avrebbe sicuramente accusato del grande disagio alla viabilità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA