Roma, aggredisce un medico e lo prende per il collo: «Non state curando bene mio figlio»

Non lo stavano seguendo, a suo dire, con attenzione quel figlio di 34 anni affetto da problemi cardiaci e ricoverato per accertamenti all'ospedale Sant'Andrea. E' questo il motivo che ha spinto un uomo di 72 anni, originario di un paese in provincia di Cosenza, a minacciare e poi aggredire il medico che aveva in cura il giovane.

E' successo lo scorso venerdì, durante l'orario di visita. L'uomo, parlando con la dottoressa del reparto di cardiologia, ha lamentato la scarsa attenzione riposta dai medici nei confronti del figlio e, preso da una rabbia crescente e immotivata, ha prima minacciato di morte la specialista per poi afferrarla e stringerla al collo. 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della stazione Tomba di Nerone che, dopo aver raccolto le infromazioni necessarie, hanno rintracciato il padre violento e lo hanno bloccato dentro all'ospedale. Portato in caserma, il 72enne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni personali e minacce. Al medico, invece, sono stati dati 21 giorni di prognosi.
Lunedì 16 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-04-16 18:57:09
aggrediamo medici, insegnanti...bene, continuiamo cosi...
2018-04-16 14:36:14
come sono delicatine queste dottoresse...
2018-04-16 15:06:28
Ma che cavolo sta dicendo?
2018-04-16 13:29:05
"denunciato in stato di liberta'": e come ti sbagli? Del resto l'unica alternativa possibile e' "denunciato a piede libero".
2018-04-16 13:25:44
La gran moda sono le aggressioni al personale sanitario. Uno cosi' va sbattuto in galera. E non e' detto che non ci sia gia' stato.
QUICKMAP