Roma, in Campidoglio nasce il gruppo misto: Cozzoli lascia Marchini

Ignazio Cozzoli
2 Minuti di Lettura
Domenica 10 Luglio 2016, 15:35
In un Campidoglio a netta maggioranza 5 Stelle appaiono le prime crepe nell'opposizione. E neanche a tre giorni dal primo consiglio comunale dell'era Virginia Raggi in assemblea capitolina si forma già il gruppo Misto. Ad abbandonare la Lista Marchini è il consigliere Ignazio Cozzoli che domani ufficializzerà il suo passaggio nel gruppo Misto. Entro tre giorni dalla prima seduta del Consiglio Comunale ogni consigliere comunale deve indicare al Presidente d'Aula il gruppo del quale intende far parte. E domani, lunedì, scade il termine.

La sorpresa sarà appunto l'uscita dalla Lista Marchini di Cozzoli, coordinatore romano di Conservatori e Riformisti, partito che fa riferimento all'ex di Forza Italia Raffaele Fitto. Cozzoli eletto nella scorsa legislatura con la lista civica che appoggiava l'ex sindaco Gianni Alemanno, CittadiniXRoma, è stato uno dei 26 consiglieri comunali che ha firmato davanti al notaio le dimissioni per far cadere Ignazio Marino.

«Non ci sono le condizioni politiche per andare avanti. Ci siamo confrontati con Alfio Marchini. Non c'è nessun problema, siamo amici. Ma l'idea di ricostruzione del centrodestra partendo dal connubio con Forza Italia è un errore. Non è questa la ricetta», ha spiegato Cozzoli, coordinatore romano dei Conservatori e Riformisti e consigliere comunale eletto con la Lista Marchini che passerà al gruppo misto in assemblea capitolina. «Non posso aderire ad un progetto politico in cui non credo - spiega - Si può essere moderati in un campo netto ed essere alternativi senza dover fare patti con Renzi. Ora andrò al gruppo misto, ho già avvisato il presidente dell'assemblea». E a chi gli chiede se voglia aderire in futuro ad un altro gruppo, come quello di Fratelli d'Italia risponde di no
© RIPRODUZIONE RISERVATA