VIRGINIA RAGGI

Roma, quando la Raggi denunciava «il degrado». Oggi quel parco è una giungla

Domenica 10 Giugno 2018 di Michele Galvani
63
Roma, quando la Raggi denunciava «il degrado». Oggi quel parco è una giungla

Prospettive di un cambiamento. 1 gennaio 2013, blitz di Virginia Raggi in un parco giochi a Ottavia, la zona in cui vive: «Vi facciamo vedere un po' di degrado», esordiva l'ex attivista 5 stelle - con cappello e occhiali scuri - prima di diventare sindaco di Roma. Oggi a distanza di qualche anno, l'ex consigliere municipale Andrea Montanari è tornato nella stessa zona dei parchetti e ha mostrato alla sindaca in che condizioni si trovino le aree giochi. Abbandonate, con erba alta ovunque. «Oh virgì, ti ricordi quando venivi nei parchetti a far vedere le cose che non andavano? Dopo 2 anni da sindaco, la panchina è sommersa dall'erba. Adesso la utilizzano meglio i bambini vero? Ciao Virgi'», il saluto ironico di Montanari.

 


Il video è diventato virale in poche ore. Migliaia di visualizzazioni su Twitter e Facebook. «E pensare che noi di Ottavia l'abbiamo anche votata, sono due anni che non c'è manutenzione nel parco a viale Esperia Sperani. L'anno scorso è stata fatta completamente a nostre spese», scrive Claudio.  

Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma Universalis la mostra sui Severi al Colosseo Foro Romano e Palatino

di Laura Larcan