Raggi indagata, Pd e Forza Italia all'attacco

Raggi indagata, Pd e Forza Italia all'attacco
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Gennaio 2017, 19:27 - Ultimo aggiornamento: 19:28

«Virginia Raggi indagata per nomina fratello #Marra ed ecco a voi spiegato il perché del nuovo codice etico di comodo presentato da #Grillo». Così su Twitter il senatore del Pd Stefano Esposito commenta la notizia dell'indagine sul sindaco di Roma.

«Mi auguro che dopo l'ordine del silenzio imposto da Grillo, la sindaca Raggi non si trinceri dietro il mutismo». Lo afferma in una nota Davide Bordoni capogruppo Forza Italia al Comune di Roma. «È inverosimile pensare - continua Bordoni - che il primo cittadino della Capitale d'Italia per poter rilasciare un'intervista o una dichiarazione debba prima avere il benestare di Rocco Casalino & Co. Questa è una deriva pericolosa che va contro la città, contro l'informazione corretta e contro la trasparenza. I romani devono essere informati di quello che accade e non essere presi in giro da un'associazione fantomatica che agisce tra Milano e Genova e che mette il bavaglio ai suoi rappresentanti. Siamo passati dallo streaming al mutismo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA