ROMA

Raggi resiste su Frongia: «Deve restare». Grillo furioso lascia Roma senza incontrarla

Sabato 17 Dicembre 2016 di Stefania Piras
12
⁠⁠⁠Beppe Grillo non incontrerà Virginia Raggi. Ha già lasciato la capitale stamattina intorno alle 5:30 per tornare  a Genova senza, a questo punto, aver incassato una soluzione politica per il Campidoglio. La sindaca, infatti, davanti all'azzeramento proposto all'hotel Forum, avrebbe acconsentito a rimuovere tutti tranne il suo vice Daniele Frongia, anche lui ex consigliere comunale M5S durante l'era Marino e fedelissimo di Raggi. Rinunciò a correre da candidato sindaco nelle primarie interne del M5S per liberare le sue preferenze e portarle in dote a Virginia. Frongia è accusato dall'ala dei parlamentari ortodossi, decisi ad arrivare a una resa dei conti rapida per segnare una discontinuità, di aver inaugurato con Raggi l'amicizia pericolosa con Marra, ed è considerato uno dei responsabili politici del successo di Marra in Campidoglio.

Dunque, il "raggio magico", seppur ridotto a sindaco e vice sindaco sarebbe pronto a resistere, questo lo scenario emerso dal vertice notturno che si é tenuto a Palazzo Senatorio con la maggioranza al gran completo in cui sono state vagliate tutte le ipotesi: dal provare ad andare avanti senza simbolo M5S, opzione presa in considerazione dala stessa Raggi, fino a staccare proprio la spina. Una nuova riunione di maggioranza del M5S in Campidoglio è prevista questo pomeriggio. E una consigliera, Gemma Guerrini, ammette: «Stiamo approfondendo la situazione. Non prenderemo decisioni a caldo, stiamo riflettendo».

L'ipotesi di andare avanti senza simbolo M5S nell'amministrazione del Campidoglio incontra già una prima opposizione forte. A essere contrari infatti sarebbero il presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito e il capogruppo del Movimento Paolo Ferrara. Secondo i due questa ipotesi non sarebbe assolutamente praticabile. Il tema è già emerso ieri nella riunione di maggioranza, dopo che era circolata l'ipotesi che Beppe Grillo potesse levare il simbolo a Virginia Raggi.

Ma a esprimersi potrebbe essere prima di tutti anche il blog ufficiale di Beppe Grillo. Ultimo aggiornamento: 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma