ROMA

Raggi all'angolo: Frongia e Romeo verso l'addio

Sabato 17 Dicembre 2016
42

Daniele Frongia e Salvatore Romeo potrebbero dire addio a breve ai loro rispettivi incarichi di vicesindaco e capo della segreteria di Virginia Raggi. È quanto starebbe emergendo dalla riunione di maggioranza in Campidoglio con la sindaca Virginia Raggi dopo la crisi politica che si è aperta dopo l'arresto di Raffaele Marra.​ Ma non è neanche detto che questo basti a Grillo, stretto tra le pressioni interne al Movimento affinché l'esperienza Raggi venga chiusa.

Queste sono le ore decisive. Grillo ha capito che la situazione potrebbe diventare catastrofica per il movimento, mano a mano che le inchieste giudiziarie andranno avanti e sostanzialmente non si fida più della Raggi la quale con i suoi si sarebbe sfogata dicendo di non riconoscersi più nel Movimento. Ha già pronto il post per toglierle il simbolo e la accuserà di essere un'infiltrata della Destra.

Tra le ipotesi che il leader M5S sta considerando come epilogo del caos c'è anche l'autosospensione della sindaca. Grillo nelle telefonate fatte nel corso del suo ritorno a Genova, a quanto riferisce chi era presente sul treno, avrebbe chiarito che Raggi non può più continuare senza allontanare il suo capo della segreteria politica Salvatore Romeo. E tra le sue proposte c'è quella dell'autosospensione di Raggi, in attesa che si faccia luce sulle inchieste.

Grillo parte da Roma all'alba, alle ore 6 circa. E nel treno, riferisce chi era presente nello stesso vagone, è tutto un susseguirsi di chiamate di fuoco. Oggetto della discussione, chiaramente, il caso Virginia Raggi. L'ex comico avrebbe fatto riferimento ad una «lettera» pronta per sfiduciare la sindaca togliendole il simbolo del M5S e sottolinea come abbia lanciato un messaggio ai consiglieri M5S del Campidoglio affinché siano inflessibili con Raggi. «Romeo dobbiamo levarcelo», avrebbe affermato senza mezzi termini l'ex comico il suo 'niet' ad un eventuale ritorno anche di Paola Muraro. E Grillo, nelle telefonate, si mostra preoccupato anche per un eventuale coinvolgimento di Raggi nell'inchiesta. 

Anche Davide Casaleggio sta tentando di fare ragionare Raggi, si stanno susseguendo telefonate e riunioni, ma al gruppo consigliare lei ha perfino detto di essere pronta ad andare avanti anche senza il simbolo del Movimento 5 stelle. Per questo, le prossime saranno le ore decisive.

Ultimo aggiornamento: 19:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma