Caso Raggi, Cantone: «Il sindaco rischia solo per la nomina di Marra»

Caso Raggi, Cantone: «Il sindaco rischia solo per la nomina di Marra»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 15:07

«Assolutamente» Raggi non rischia per altre nomine. «Non abbiamo altri atti che riguardano la Raggi. Tutto quello che abbiamo fatto è tutto precedente ed è noto». Lo ha detto Il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, parlando con i giornalisti sull'iscrizione nel registro degli indagati di Virginia Raggi per abuso d'ufficio e falso in atto pubblico in relazione alla nomina di Renato Marra a Capo Dipartimento del Turismo.

«Fra l'altro - ha aggiunto Cantone - voglio anche segnalare un dato. All'esito di questa vicenda la Raggi ha anche riattivato il protocollo con l'autorità, dato che noi riteniamo particolarmente positivo, indicando chi sono i referenti per riavviare il tavolo di confronto che era già stato avviato col comune e che noi riteniamo stesse dando positivi frutti. Ha indicato i referenti, noi abbiamo indicato i nostri. Da qui a un pò riprenderemo a lavorare - ha concluso - perché noi riteniamo che ci siano problemi strutturali che risalgono a tempi precedenti, su cui bisogna intervenire, anche per quanto riguarda le procedure in materia degli appalti, e lì il nostro ruolo può svolgere una funzione anche propulsiva in senso positivo e non solo di generico controllo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA