Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, presiti facili ai comunali: dopo l'esposto di Raggi indaga la procura

Roma, presiti facili ai comunali: dopo l'esposto di Raggi indaga la procura
1 Minuto di Lettura
Venerdì 4 Agosto 2017, 15:23
Dopo l'esposto presentato dalla sindaca Virginia Raggi la Procura di Roma ha aperto un fascicolo per indagare sull'operato dell'Ipa, l'istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti di Roma Capitale. Il fascicolo è senza indagati né ipotesi di reato.

Nell'esposto presentato ieri dalla sindaca Virginia Raggi vengono segnalate alcune presunte anomalie di carattere tributario. Il fascicolo è stato assegnato dal procuratore aggiunto Rodolfo Maria Sabelli, capo del pool specializzato in reati tributari, ad un sostituto. Tra le presunte incongruenze segnalate, e riferite ad epoche precedenti l'attuale amministrazione capitolina, quelle relative all'accesso al credito e le modalità di assegnazione di alcuni appalti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA