NICOLA ZINGARETTI

Fosse Ardeatine, Zingaretti lancia l'app: «La visita al mausoleo sarà più consapevole»

Giovedì 23 Marzo 2017
Un portale e una app dedicati all'eccidio delle Fosse Ardeatine per visitare il mausoleo in modo più consapevole con tutte le informazioni storiche a portata di cellulare. È la novità presentata questa mattina al termine della cerimonia sul luogo dell'eccidio dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Disponibile all'indirizzo www.mausoleofosseardeatine.it, il portale risponde a una duplice funzione: fornire una guida interattiva con contributi audio e video e la raccolta di testimonianze ma anche raccogliere e presentare materiali documentari inerenti la strage, la storia di Roma e del Lazio durante la seconda guerra mondiale, le biografie delle 335 vittime (realizzate in collaborazione con l'Anfim).

Il progetto era stato lanciato da Zingaretti il 24 marzo scorso in sinergia e collaborazione con il ministero della
Difesa, il Mibact, la soprintendenza archeologica di Roma e del Lazio, l'Anfim. In questo modo i ragazzi potranno avere sui loro smartphone la storia delle Fosse Ardeatine, i volti dei caduti, la loro vita, il racconto del periodo storico. Il progetto colma una lacuna importante del panorama storico di Roma e del Lazio: il Mausoleo, infatti, non aveva fino a oggi un suo specifico sito internet.

Il progetto è fortemente orientato al mondo della scuola e intende offrire la possibilità di pubblicare contributi
prodotti dalle classi in visita in modo da andare progressivamente a raccogliere l'elaborazione presente di un
momento che ha profondamente inciso nel vissuto collettivo dei romani e di tutta Italia. © RIPRODUZIONE RISERVATA