«Dessì balla con un uomo del clan Spada». Bufera sul candidato M5S al Senato

Martedì 30 Gennaio 2018
34

«Balla con gli... Spadà sembra questo, parafrasando il titolo di un famoso film di Kevin Costner, uno dei passatempo preferiti da alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle ad Ostia». Lo scrive sulla sua pagina Facebook Eugenio Patané, Consigliere regionale del Pd Lazio, allegando il video di Emanuele Dessì, candidato nel proporzionale al Senato col M5s nel collegio della provincia di Latina, intento a ballare insieme a Domenico Spada. Anche il senatore Claudio Moscardelli (Pd) critica quanto compare nel video pubblicato sull'account del #M5s di Frascati. «Il candidato dei 5 stelle - afferma - si mostra come minimo inadeguato e pericoloso per i cittadini nel comportarsi così disinvoltamente. Farebbe bene a ritirare la sua candidatura». «Chi vorrebbe governare l'Italia e la Regione grida onestà ma ha frequentazioni a dir poco imbarazzanti», aggiunge il consigliere comunale del Pd di Roma Orlando Corsetti. Ed anche Marco Miccoli deputato del Pd attacca: «Il fedelissimo di Roberta Lombardi,
Emanuele Dessì, si fa fare un video che sponsorizza la sua candidatura al Senato per i 5 Stelle da Domenico Spada, detto Vulcano, condannato per usura per e che ha addirittura il divieto di dimora a Roma. Che dice Roberta Lombardi dell'appoggio degli Spada alla candidatura del suo fedelissimo?».


Paola Taverna, senatrice M5S, prova a difendere il movimento: «Credo sia qualcosa che gira da tempo, si
riferisce a un incontro di box perché credo abbiano vissuto tutti e due la stessa palestra, era un evento sportivo. Non so se imbarazza più questo o la Boschi che è candidata a Bolzano e in altri collegi. E una foto gestita ad arte per far vedere qualcosa che non c'è».

Il candidato Emanuele Dessì, in un post su Facebook si difende: «Facevo il pugile e insegnavo
pugilato, e ovviamente frequentavo le palestre, anche quella in cui si allenava Domenico Spada. Lo stesso che, nello stesso periodo, veniva insignito del Collare d'Oro proprio da un eminente rappresentante del Pd come Graziano Delrio, con tanto di cerimonia e foto che immortalano assieme l'attuale ministro dei Trasporti e Domenico Spada».

Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio, 16:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani