ATAC

«Salviamo Atac». Caos in Consiglio Comunale, dipendenti con i salvagente: seduta sospesa

Martedì 24 Aprile 2018 di Simone Canettieri
23
«Salviamo Atac». Caos in Consiglio Comunale, dipendenti con i salvagente: seduta sospesa (foto Toiati)

"Salviamo Atac": questo striscione srotolato dai consiglieri di Fratelli d'Italia è apparso in Aula Giulio Cesare, invasa da un paio di sindacalisti. Uno di loro, Claudio De Francesco di Cel, ha attraversato l'emiciclo di corsa per sedersi sullo scranno di Virginia Raggi. Tra il pubblico invece sono comparsi i cartelli alzati dai dipendenti "Lavoratori e cittadini raggirati". Altri ancora si sono presentati con i salvagente addosso. Un parapiglia placato con difficoltà dai vigili. La seduta è stata sospesa. Nel dibattito finora ha parlato solo Linda Meleo per la giunta M5S, non la sindaca Raggi che risulta assente.
 


Assessore: «Concordato unica via». «Il concordato era e continua ad essere l'unica via che possiamo percorrere, con responsabilità. Il nostro obiettivo è che Atac sia risanata, rimanga pubblica e conosca un nuovo futuro che la renda un'azienda efficiente». Lo ha detto l'assessora alla Città in Movimento Linda Meleo intervenendo al consiglio comunale straordinario su Atac, l'azienda capitolina che gestisce il trasporto pubblico locale a Roma.
 
 

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma