ROMA

Roma, spaccio, estorsione, usura: in manette esponente dei Casamonica

Sabato 22 Luglio 2017
11
Continuava il malaffare anche sotto sorveglianza. Spaccio di droga, estorsione, appropriazione indebita ed usura: sono tutte le attività illegali di E.C., appartenente alla famiglia dei Casamonica, al quale, gli agenti della polizia di Stato del Commissariato Romanina hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Gli investigatori, coordinati da Laura Petroni, hanno accertato che il 40enne - nonostante fosse già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale - proseguiva nella sua condotta criminale che va dallo spaccio di sostanze stupefacenti al prestito di denaro con elevati interessi, all'appropriazione indebita di autovetture all'estorsione per riavere il denaro illegalmente prestato. Tutto verificato dai poliziotti con indagini svolte a 360°: appostamenti, analisi di dati telefonici, perquisizioni.

Confiscato anche l'immobile, in zona Torrenova, in via Francesco Di Benedetto, dove l'uomo risiede. Arrestato, è stato condotto in carcere. © RIPRODUZIONE RISERVATA