I tifosi del Rieti al sindaco Cicchetti: «Togli lo stadio alla società»

Mercoledì 29 Luglio 2020 di Marco Ferroni
Lo striscione comparso nella notte allo Scopigno

RIETI - "Lo stadio va levato a chi non ha pagato". È ormai rottura insanabile tra il presidente del Rieti Riccardo Curci e i tifosi della curva, che la notte tra martedì e mercoledì 29 luglio hanno lasciato un altro striscione dal significato Finn troppo esplicito, sui cancelli d'ingresso del "Manlio Scopigno".

Nel testo è chiaro il riferimento alla morosità del club nei confronti del Comune e il messaggio recapitato al sindaco Antonio Cicchetti, invitato a rivedere gli accordi dell'affidamento dell'impianto, che fino al 31 gennaio 2023 sarà ancora gestito dal club amarantoceleste. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA