Rieti, Torri batte Fiamignano,
in vetta Casperia e Micioccoli.
Terza: risultati e commenti

Lunedì 14 Gennaio 2019 di Lorenzo Quirini
La formazione del Torri (Foto Leti)
RIETI - Cala il sipario anche sulla XII giornata di Terza Categoria. Un altro turno entusiasmante, ricco di emozioni e sorprese, che ritrova Casperia e Micioccoli a contendersi la vetta, mentre il Fiamignano rallenta, sorpassato dal Real Monteleone, terzo a quota 22. Ritorno scoppiettante per mister Zappaterreno alla guida del Gens dopo l’addio di Tascioni: 4-0 ai danni dello Sporting Corvaro, che resta a quota 15. Il Poggio Moiano vince in trasferta contro il Reate United, un match acceso e con una certa tensione in campo: la squadra di casa ha accusato un giocatore ospite di aver rivolto una frase razzista a un proprio giocatore.

Bene il Micioccoli che continua il periodo positivo battendo per 3-0 il Rocca Valle Turano, stessa lunghezza d’onda per il Casperia che conquista 3 punti importanti contro la Torpedo. Giornata da dimenticare per il Fiamignano, che rallenta la corsa alla vetta dopo la sconfitta contro il Torri In Sabina, mentre torna a vincere il Poggio Bustone: finisce 5-2 con lo Stimigliano. Il Monteleone sale sul podio dopo aver vinto contro il Posta. Rinviata per impraticabilità del campo la gara tra Alto Lazio e Real Vazia.

RISULTATI, MARCATORI E COMMENTI, XII GIORNATA

Gens Cantalupo – Sporting Corvaro 4-0
Federico Corinaldesi, 2 Cortella F., Bonifazi D.
Yuri Bonifazi (Dir. Gens Cantalupo): «Siamo molto soddisfatti della partita disputata dalla squadra, è stata un’ottima reazione a seguito di una settimana in cui il mister Tascioni si è dimesso e cogliamo l’occasione per ringraziarlo dell’ottimo lavoro svolto. C’è stato un eccellente ritorno del mister Zappaterreno che, ci auguriamo, possa riportarci nella parte alta della classifica».
Angelo Lelli (All. Corvaro): «Un plauso ai miei ragazzi per l’impegno e per la correttezza in campo. Certo che paghiamo ancora lo scotto delle squalifiche conseguenti le ingiustizie della partita contro gli amici del Monteleone, ma questo è. Oggi abbiamo avuto un signor arbitro».

Reate United – Poggio Moiano 1-2
Martini (RU), autogol, Visco (PM)
Giuliano Ciccarelli (All. Reate United): «Risultato ingiusto, i miei ragazzi hanno giocato bene, ma come al solito è scesa in campo la primadonna, cioè l’arbitro. Ogni partita siamo penalizzati da questi ragazzini non all'altezza. Andremo in Federazione e chiederemo delucidazioni sul perché la sezione Aia di Rieti si stia scaraventando con questa ferocia sulla nostra squadra che, lo ripeterò fino allo sfinimento, non è la squadra degli ex-arbitri. Inoltre Alieu, un mio ragazzo di colore, ha commesso fallo ed un avversario gli ha rivolto la frase “Sporco negro, la prossima volta ti sbianco". L’arbitro, posizionato a mezzo metro non ha fatto nulla per questo insulto, affermando di non aver sentito, nonostante le nostre proteste. Al prossimo episodio di razzismo, ce ne andremo via dal campo».
Massimo Aluffi (All. Poggio Moiano): «La partita è stata condizionata dal campo al limite della praticabilità. Abbiamo avuto un inizio non buono anche perché gli avversari si sono messi bene in campo, riuscendo a creare un paio di occasione sventate dalla nostra difesa e dal portiere Tarsia. Anche noi abbiamo avuto diverse occasioni, una su tutte il palo colpito di testa da Mariani. Nel secondo tempo abbiamo trovato il vantaggio con una punizione battuta da Sciarra e deviata in porta da un difensore. Gli avversari hanno trovato subito il pareggio con un tiro dalla distanza che, complice il campo viscido, ha beffato il nostro portiere. Non ci siamo persi d’animo e abbiamo ritrovato il vantaggio con Visco, su assist di Marchioni. Mercoledì ci aspetta una partita di recupero tosta, contro l’Alto Lazio, speriamo che la vittoria ci sorrida ancora».
Luca Orati (Dir. Poggio Moiano): «La nostra società prende le distanze dalle “riflessioni” non veritiere del mister e della società Poggio Bustone, a seguito della partita disputata la scorsa settimana. Mi dispiace inoltre che il Reate rilasci queste dichiarazioni dopo la partita e in un ambito non ufficiale. Se c’era un arbitro a mezzo metro e ha ammonito solo il giocatore avversario, un motivo ci sarà. In squadra abbiamo ragazzi di origine africana, albanese, romena: non ci sogniamo neanche di dire certe cose, quindi chi fa queste dichiarazioni si prende la responsabilità di quello che dice. Noi agiremo per quello che ci compete e ci dissociamo da quello che è successo, perché né durante né dopo la partita è venuto un dirigente o un giocatore avversario per accennare a questo episodio. Mi spiace che persone tesserate con la federazione creino dell’astio, quando il nostro obiettivo è divertirci».

Micioccoli – Rocca Valle Turano 3-0
3 Ometto
Fabio Angeletti (Dir. Micioccoli): «Partita che è andata subito sui giusti binari, con il gol dell’1-0 al 4’ minuto. Finito il primo tempo sul 2-0, la ripresa è partita con il terzo gol che ha definitivamente chiuso la gara. Faccio un in bocca al lupo al nostro Matteo Parisi, che si è rotto il tendine d’Achille durante la partita».
Il Rocca Valle Turano non ha rilasciato dichiarazioni.

Torpedo – Casperia 1-3
Simeoni (T), Colletti, Cocchi, Benzi (C)
Luca Basilici (All.Torpedo): «Abbiamo affrontato una delle squadre più forti del campionato. Siamo andati in svantaggio quasi subito, su una nostra disattenzione su palla inattiva, e da quel momento abbiamo perso un po’ delle nostre sicurezze e loro, giustamente, hanno portato a casa i 3 punti. Ai ragazzi dico di continuare ad allenarsi con lo stesso entusiasmo dell’ultimo mese».
Massimo Petrocchi (Dir. Gen. Casperia): «Siamo partiti bene, con un primo tempo giocato alla grande: il vantaggio è arrivato con un gran gol di Colletti al volo, che ha scavalcato il portiere. Abbiamo raddoppiato con un altro gran gol di Cocchi, in semi-rovesciata su cross dalla sinistra. Poi c’è stato un equivoco sulla rete che abbiamo subito, dove il portiere uscendo su pallonetto alto è andato a tamponare il nostro difensore ed il centravanti che ha fatto ponte: secondo me era da annullare, ma l’arbitro non l’ha vista al mio stesso modo. Nel secondo tempo abbiamo cercato di portare a casa i punti, chiudendoci e ripartendo in contropiede. Il terzo gol è arrivato su un rigore netto guadagnato da Sagoleo, falciato nell’area avversaria, e realizzato da Benzi. Tre punti importantissimi perché ci permettono di andare allo scontro diretto in casa, domenica prossima col Micioccoli, che noi riteniamo una delle più belle squadre del campionato. Un plauso ai nostri tifosi che ci seguono anche in trasferta, nonostante il freddo. Al gol, Simone Colletti è corso sotto la curva per fare onore a Cristian Casali, un ragazzo poco fortunato che purtroppo in questo momento vive un’esperienza diversa dalla nostra, speriamo possa risolversi benissimo».

Torri In Sabina – Fiamignano 2-1
Di Giuliani, Giorgini (T), Di Cesare (F).
Fabrizio Del Bianco (Pres. Torri In Sabina): «Anche oggi tifo da Serie A al Francesco Lucchetti di Torri In Sabina: un tripudio di sciarpe, bandiere, tamburi, trombe e tanta voce, che hanno incoraggiato i ragazzi dal primo all’ultimo, per esplodere poi di gioia sul 2-1 finale per noi. Nel primo tempo potevamo fare meglio, una grande parata del nostro Di Loreto ci ha permesso di andare a riposo sullo 0-0. All’inizio del secondo tempo i nostri avversari sono andati in vantaggio sfruttando al meglio un bel contropiede. Da lì siamo saliti in cattedra e abbiamo dettato le regole, attaccando sempre senza sosta e credendoci fino alla fine. Il pareggio è arrivato con un bellissimo gol di Di Giuliani, e il 2-1 su colpo di testa di Giorgini; sul finale c’è stato anche un contropiede di Donati, che però non si è concluso nel migliore dei modi. Ci abbiamo creduto, abbiamo lottato e alla fine è arrivata la vittoria: questo è lo spirito giusto. Complimenti a tutti i ragazzi in campo e al Fiamignano per la correttezza dimostrata. Grazie ai tanti ragazzi fuori dal campo che ci sostengono in maniera unica».
Emiliano Lucentini (Pres. Fiamignano): «Peccato per il risultato maturato negli ultimi 5 minuti, negli altri 85 abbiamo dominato un avversario che in casa non ha mai perso. Ai miei ragazzi non posso recriminare nulla, tranne il leggero calo nel finale, perché se l’arbitro ci avesse concesso un gol regolarissimo, annullato da un fuorigioco inesistente (ammesso anche dal direttore di gara a fine primo tempo) e due rigori solari non fischiati, la partita avrebbe preso sicuramente una piega diversa. Comunque avremo mercoledì per ripartire subito e superare questo piccolo incidente di percorso».

Poggio Bustone – Stimigliano 5-2
Rinaldi S., Desideri M., Gentileschi M., Rinaldi P., Mostarda D. (PB), 2 De Laurentis (S)
Maurizio Rubimarca (All. Poggio Bustone): «Partita molto corretta, buon arbitraggio e terzo tempo. Testa a sabato contro il Vazia».
Samuele Proietti (All. Stimigliano): «Risultato troppo pesante per quello che si è visto in campo. Gli ultimi 2 gol del Poggio Bustone sono arrivati negli ultimi minuti, quando ormai eravamo rimasti in 9 a causa di un’espulsione e di un infortunio, ma avevamo finito i cambi. Durante la partita siamo andati 2 volte in vantaggio ma siamo stati ripresi, fino alla loro rete del 3-2 che ha chiuso la gara a un quarto d’ora dal termine, con una chiara posizione di fuorigioco che solo l’arbitro non ha visto. L’arbitraggio è stato scadente e ha penalizzato entrambe le formazioni».

Real Monteleone Sabino – Posta Calcio 3-1
Sanesi N., Di Filippo, Rossi D. (M), Durastante F. (P)
Marco Russo (All. Real Monteleone): «Siamo passati in svantaggio dopo 5 minuti con un rigore giusto concesso a loro. Dopo grande reazione da parte nostra: abbiamo chiuso il primo tempo sul 2-1 per noi. Nella ripresa ci siamo abbassati un pochino, a causa della stanchezza e del campo pesante, ma non abbiamo mai rischiato nulla, il nostro portiere non ha fatto una parata. Su contropiede abbiamo chiuso la partita: 3-1. Arbitraggio come sempre un po’ discutibile, complimenti alla squadra avversaria che secondo me non merita la posizione che ha in classifica. Testa a Fiamignano mercoledì, tempo permettendo. Come sempre lavorare, lavorare, lavorare».
Fabio Miani (All. Posta): «Abbiamo giocato un’ottima partita, ma quando non riesci a trasformare tutto il gioco che fai, perdi comunque. Ci crediamo ancora e lo dimostreremo, forza ragazzi».

RISULTATI, XII GIORNATA
Gens Cantalupo – Sporting Corvaro 4-0
Reate United – Poggio Moiano 1-2
Micioccoli – Rocca Valle Turano 3-0
Torpedo – Casperia 1-3
Torri In Sabina – Fiamignano 2-1
Poggio Bustone – Stimigliano 5-2
Monteleone – Posta 3-1

CLASSIFICA
Caperia, Micioccoli 26
Real Monteleone Sabino* 22
Fiamignano* 21
Alto Lazio* 20
Poggio Bustone 19
Torri In Sabina*, Poggio Moiano*, Gens Cantalupo 18
Sporting Corvaro*, Real Vazia, Torpedo 15
Posta Calcio* 12
Reate United*, Stimigliano 4
Rocca Valle Turano 2
* una gara in meno Ultimo aggiornamento: 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma