TERREMOTO

Terremoto ad Accumoli di 3.3, il sindaco: «Nessun danno, ma torna il ricordo della tragedia»

Martedì 28 Gennaio 2020
Terremoto ad Accumoli di 3.3, il sindaco: «Nessun danno, ma torna il ricordo della tragedia»

Terremoto, una scossa è stata avvertita nel pomeriggio in provincia di Rieti. L'istituto nazionale di vulcanologia riporta una magnitudo di 3.3. L'epicentro è Accumoli. La scossa è stata registrata alle 17.37 a profondità di soli otto chilometri. Il sisma è stato avvertito chiaramente nella vicina Amatrice e, più debolmente anche ad Ascoli Piceno e Foligno. Non si hanno per ora notizie di danni a persone o cose.

Terremoto, scossa in Alaska: sisma di 5.6 registrato ad Amatignak

Accumoli, parla il vicesindaco. «Anche se la scossa non è intensa, non ci sono danni né feriti, più che paura, ci porta a rivivere il tragico passato, tutto il vissuto». Lo dice all'Adnkronos Stefano Petrucci, vicesindaco di Accumoli, commentando a caldo la scossa di terremoto di magnitudo 3.3 registrata dall'Ingv nell'area di Accumoli già teatro del terribile sisma del 26 agosto del 2016. «Sono tremori che fanno riaffiorare il passato, i ricordi - aggiunge Petrucci, sindaco all'epoca del terremoto - stiamo tutti ancora nelle case provvisorie. Non ci sono stati danni o feriti certo ma queste scosse suscitano sempre pensieri, ricordi tragici. È una questione emotiva, mentale. Ormai i nostri paesi non ci sono più. Qui stiamo ancora portando via le macerie, ma prima che si possa vedere una vera e propria ricostruzione devono passare ancora due o tre anni, stiamo ancora indietro, devono prima partire i sotto servizi. Ci stiamo muovendo con le normative ordinarie e i paesi vanno ricostruiti di sana pianta. Si muove tutto molto lentamente».


Terremoto sulla costa romagnola di 3.0 avvertito a Rimini, Riccione e San Marino
 

Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA