Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cittareale e Selci per il secondo posto
E' bagarre per evitare la retrocessione
Guarda il calendario

Decisive le ultime giornate per la lotta salvezza
di Michel Saburri
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Aprile 2015, 11:50 - Ultimo aggiornamento: 13:43

RIETI - In Seconda categoria Montasola si prepara a festeggiare la promozione. Ma è lotta aperta per tutti gli altri verdetti.

LA CORSA ALLA PIAZZA D'ONORE

La seconda piazza sembra ormai un corsa a due tra Cittareale e Selci, ma Poggio San Lorenzo e Stimigliano ci proveranno fino alla fine. Domenica prossima è in programma una sfida probabilmente decisiva: Selci-Cittareale. I padroni di casa hanno bisogno di vincere a tutti i costi per non lasciar scappare il Cittareale che tra l’altro è ancora in attesa della decisione del giudice sportivo per la gara contro Colonnetta.

LA CORSA PER LA SALVEZZA

Più complesso il discorso per quanto riguarda la salvezza, il regolamento prevede due retrocessioni anche se negli anni precedenti si è ricorso parecchie volte ai ripescaggi, in ogni caso da un punto di vista morale la salvezza sul campo ha tutto un altro sapore. Madonna del Cuore grazie a due vittorie nel giro di una settimana (contro Posta nel recupero e contro Casette domenica scorsa) si è praticamente tirata fuori ma occhio alla sfida diretta di domenica prossima contro la Rufinese, che invece si giocherà le ultime possibilità di salvezza. L’Atletico 4Strade può dirsi relativamente tranquillo, considerando anche il calendario non impossibile. Preoccupante la situazione di Casette che ha racimolato solamente un punto nelle ultime cinque gare. la Rufinese invece è in ripresa ma ha due scontri diretti in trasferta consecutivi. Il Monte San Giovanni ha una sola cosa da fare da qui alla fine della stagione: vincere.