Rieti, la proposta di Simone Fratini:
«Portare Lazio e Roma
sul Terminillo per effetture
il ritiro precampionato»

Venerdì 29 Maggio 2020
Simone Fratini
RIETI - Simone Fratini, consigliere con delega allo Sport della Provincia di Rieti, ex ds del Passo Corese, propone di «portare Lazio e Roma sul Terminillo per effetture ​il ritiro precampionato»

La nota del consigliere
«Il ministro Spadafora ha finalmente rotto gli indugi, il calcio riparte,seppur a porte chiuse. Un segnale forte verso la normalità che ci dà fiducia e che ci indirizza in modo spedito verso la fase 3. I campionati ripartiranno il 20 giugno e verosimilmente termineranno ad inizio agosto, qualche giorno di vacanza e poi si tornerà in campo per il ritiro precampionato della stagione 2020/201. Il Dpcm del 17 maggio Fino al 2 giugno 2020 dice partire dal 3 giugno sarà nuovamente consentito spostarsi tra regioni diverse, ma tali spostamenti potranno comunque essere limitati, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in dette aree».

«Da qui la mia idea, sposata con entusiasmo dal presidente della provincia Mariano Calisse ed avallata con convinzione dal consigliere delle delegato allo Sport del Comune di Rieti Roberto Donati e dall'assessore al Turismo Daniele Sinibaldi, di proporre a Lazio e Roma, ovviamente in tempi diversi compatibili anche con l'abituale presenza del Frosinone Calcio, la possibilità di poter usufruire degli splendidi impianti sportivi presenti sul Terminillo per poter svolgere la preparazione precampionato in vista della prossima stagione. Tutto ciò renderebbe sicuramente più agevoli e sicuri gli spostamenti per gli appassionati e darebbe nuova linfa al turismo nella nostra splendida provincia portando benefici in ogni settore. Al momento è poco più di un'ipotesi, ma, parola mia, ci lavoreremo a fondo». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani