Svincoli Anas, firmata la convenzione col Comune. Emili: «Ora può partire l’appalto dei cantieri per 26 milioni di euro»

Svincoli Anas, firmata la convenzione col Comune. Emili: «Ora può partire l’appalto dei cantieri per 26 milioni di euro»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Dicembre 2020, 12:24

RIETI - Comune di Rieti, Anas Spa e Rete Ferroviaria Spa hanno sottoscritto le due Convenzioni che la giunta comunale aveva già approvato di recente su proposta dell’Assessore all’Urbanistica ed ai Lavori Pubblici Antonio Emili, al fine di disciplinare i rapporti delle parti a fronte degli interventi da eseguire per la realizzazione dei tre svincoli di raccordo al tracciato della superstrada locale, a ridosso delle località “Villa Stoli”, “Porta Romana” e “Giorlandina”. L’approvazione dei progetti definitivi di tali opere e la stipula delle due Convenzioni ad opera dell’Amministrazione comunale consentiranno di espletare la gara di appalto in esito alla quale nel corso del 2021 saranno finalmente avviati i tanto attesi lavori di allestimento dei nuovi svincoli stradali.

«L’Amministrazione comunale di Rieti compie un significativo passo avanti in favore di un investimento di € 26.200.000, dando ulteriore impulso all’attuazione di un programma di intervento che migliorerà e di molto la connessione tra la rete viaria locale ed i collegamenti extra–urbani – dichiarano il Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti e l’assessore Antonio Emili – Peraltro, nel lungo confronto intrattenuto dall’Amministrazione con Anas, quest’ultima si è impegnata nuovamente nei riguardi del Comune di Rieti ad accompagnare alla costruzione degli svincoli anche la realizzazione di una rotatoria nell’area di intersezione stradale tra via Sacchetti Sassetti e via Salaria per Roma, nonché l’opera di eliminazione dell’annosa questione legata all’allagamento del sottopasso di via Velinia. Grazie all’intesa raggiunta con Anas sblocchiamo quindi un altro cantiere rimasto incagliato per anni e acceleriamo su un investimento che migliorerà la qualità delle infrastrutture al servizio del territorio, anche nell’ottica del rilancio del sistema produttivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA