Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

“Sud sound system” ospiti a Corvaro per i festeggiamenti “Sant’Antonio e Madonna di Malito”

“Sud sound system” ospiti a Corvaro per i festeggiamenti “Sant’Antonio e Madonna di Malito”
di Emanuele Faraone
2 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 16:36

RIETI - Un programma ricco di eventi e festeggiamenti civili e religiosi a Corvaro di Borgorose dove salirà sul palco anche la nota e popolare band dei “Sud sound system”. La festa patronale “Sant’Antonio e Madonna di Malito” entrerà nel vivo a partire dalla giornata di domani con i Vespri (ore 17.30) e la santa messa (ore 18) mentre alle 21.30, in piazza San Francesco, ci saranno le note e la musica dei “Fuori rotta” che alle 23 cederanno il palco a Matt Joe. Sabato  ancora un calendario ricco di appuntamenti religiosi a partire dal mattino fino alle 20 (processione con fiaccolata) per poi lasciare spazio all’attesissima band originaria del Salento "Sud sound system" che si esibiranno in piazza San Francesco tra suggestive note di provenienza giamaicana e sonorità locali tradizionali legate alla pizzica e alla tarantella.

Domenica ancora una giornata dedicata agli appuntamenti religiosi che alle ore 15 lasceranno spazio a Carlo Valente live (Madonna di Malito) e alle 22 di nuovo musica e ritmo con l’orchestra Simon&Simon in piazza San Francesco, per una domenica interamente dedicata alla Madonna di Malito nella suggestiva vallata di Malito. Nelle giornate di sabato e domenica anche spettacoli pirotecnici e tanta musica con il complesso bandistico Corvaro.

Un weekend da non perdere che va prima di tutto a premiare gli sforzi e l'impegno del Comitato festeggiamenti costituito da giovani ragazzi, tutti tra i 25 e i 27 anni che - dopo due lunghi anni di assenza di manifestazioni ed eventi per via dell'emergenza sanitaria - sono tornati a rimboccarsi le maniche per organizzare di nuovo la tradizionale festa patronale molto sentita tra la comunità di Corvaro e parte identitaria del paese soprattutto per i festeggiamenti della domenica nella montagna di Malito .   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA