Stimigliano si candida a diventare il paese del "primo bacio"

Vicolo del "primo bacio"
di Samuele Annibaldi
2 Minuti di Lettura
Sabato 5 Marzo 2022, 11:58

RIETI - Nella sempre più “romantica” Stimigliano grazie a un finanziamento della Regione Lazio l’amministrazione sceglie di riqualificare piazza Dante e Vicolo del Bacio. Ma soprattutto invita gli innamorati di tutto il mondo di scegliere proprio il paese sabino per il loro “primo bacio”. Anche perché se è vero che l’Italia è piena di vicoli e piazzette dedicate al bacio, Stimigliano vuole candidarsi ad essere il luogo dove ci si deve dare il primo bacio. In questo vicolo che verrà ristrutturato insieme a piazza Dante con un finanziamento di 40 mila euro arrivato dalla Regione, verrà rifatta la pavimentazione e innestate delle piastrelle in cotto con su scritte frasi d’amore. La storia di questo vicolo plurisecolare secolare è riassunta dal sindaco Franco Gilardi.
«E’ il vicolo – spiega il sindaco - dove gli innamorati si avventuravano nell’approccio fugace del primo bacio, sfuggendo alle pettegole di professione sempre in allerta per captare lo scoop del momento, prestando un servizio di videosorveglianza impeccabile. Vogliamo che la tradizione continui e per questo invitiamo tutti gli innamorati del mondo a darsi il primo bacio a Stimigliano, vi garantiamo che porterà fortuna». L’amministrazione comunale ha effettuato i sopralluoghi al cantiere che è già partito col sindaco Gilardi e l’assessore ai Lavori pubblici Angelo Pace. «Non ci fermeremo al vicolo del bacio – dice il primo cittadino - perché il nostro obiettivo è quello di portare avanti un progetto che cambierà la toponomastica di alcuni luoghi simbolo per realizzare una promozione turistica in base alle nostre tradizioni e peculiarità.
Dopo il vicolo del bacio con piastrelle e frasi d’amore, sarà la volta di Vicolo dolce dedicato alla tradizione dolciaria di Stimigliano con piastrelle contenenti ricette e realizzeremo questo in collaborazione col l’associazione Sagra dei dolci, poi vicolo dei proverbi in collaborazione con la Pro loco con proverbi della tradizione popolare. Insomma, una piccola ma significativa rivoluzione toponomastica che siamo certi non potrà che far bene al nostro paese». Si inizia, dunque dal primo bacio in un vicolo dove se lo sono dato centinaia di innamorati con la garanzia del sindaco che assicura: «baciarsi a Stimigliano porta fortuna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA