Il presidente Fidal Giomi al Rieti Sport Festival ricorda il Meeting ed elogia la città «dello sport e dell'atletica»

Sabato 12 Settembre 2020 di Mattia Esposito
Il presidente della Fidal Alfio Giomi insieme a Stefano Meloccaro

RIETI - Alfio Giomi elogia Rieti ed il Guidobaldi. Potrebbe essere questo un piccolo titolo per quanto andato in scena all'Auditorium Varrone nell'apertura della terza giornata del Rieti Sport Festival. Il numero uno della Fidal è stato infatti intervistato sul palco da Stefano Meloccaro e ha ricevuto il premio Rsf: «Puntiamo molto su Rieti - ha detto Giomi-, qui ci sono molti dei nostri atleti di punta. Abbiamo superato bene le difficoltà del Covid, e lo abbiamo fatto grazie al lavoro di tutti».

Il discorso torna poi su Rieti, e sui Tricolori Under 18 in corso proprio in questi giorni: «Qui c'è un impianto straordinario, tra i migliori nel mondo - ha sottolineato-, portare oltre duemila ragazzi per una competizione era possibile farlo solo a Rieti e in pochissimi altri posti in Italia. Qui vengono tutti molto volentieri a gareggiare».

Un ricordo poi dedicato al meeting: «Un evento che ha fatto conoscere il nome di Rieti in tutto il mondo, Giovannelli ha fatto un lavoro straordinario, capisco le difficoltà nel portare avanti un evento di tale portata. E' complesso organizzare manifestazioni così, e lo è sotto ogni punto di vista. Rieti è la città dello sport e dell'atletica», ha concluso Giomi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA