Ultime due serate a San Giorgio fra musica e teatro

Ultime due serate a San Giorgio fra musica e teatro
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Luglio 2021, 21:49

RIETI - Ancora due serate a Largo San Giorgio con la musica jazz e il teatro grazie a Rieti riparte, la rassegna della Fondazione Varrone che per tutto il mese di luglio ha riportato lo spettacolo dal vivo nel cuore della città. 

Giovedì 29 Rieti ospiterà una serata speciale della seguitissima Settimana Musicale Mirtense, giunta quest’anno alla sua XV edizione. Con il suo gruppo di tromboni e ritmica Marcello Rosa, decano del jazz italiano, presenta l’ultimo lavoro discografico dal titolo The world on a slide, un grande progetto che ha visto collaborare alcuni tra i più importanti trombonisti europei, oltre alla Filarmonica Sabina Foronovana (clicca qui per prenotare). Con Marcello Rosa sul palco di San Giorgio saliranno Eugenio Renzetti (trombone), Elisabetta Mattei (trombone), Federico Proietti (trombone), Giovanni Dominicis (trombone), Francesco Piersanti (trombone), Lucio Perotti (pianoforte), Lorenzo Giornelli (contrabbasso e basso elettrico), Davide Pettirossi (batteria). 

Venerdì 30 torna invece il teatro con i Dialoghi con Trilussa dell’attrice romana Daniela Regnoli, una produzione del Teatro Potlach con la regia di Pino Di Buduo (clicca qui per prenotare). Attraverso alcune delle più belle poesie di Trilussa, Regnoli regala al pubblico uno spettacolo ora divertente ora amaro sulla società del secolo scorso a cavallo delle due guerre. Salvo scoprire che molte dinamiche – pubbliche e private – non sono affatto cambiate.  Un dialogo, più che un monologo, con il celebre poeta romano che con la sua ironia e la pungente satira è riuscito a raccontare oltre cinquanta anni di cronaca italiana. L’ingresso è gratuito ma occorre prenotare.

Si chiude così una rassegna lunga un mese, che ha portato a Rieti il meglio dei festival in corso di svolgimento sul territorio e artisti e gruppi reatini di assoluto valore esibirsi davanti al pubblico di casa. Un cartellone dalle proposte assai diversificate che la gente ha apprezzato riempiendo ogni sera Largo San Giorgio.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA