Rieti, sottopasso nel degrado
sulla Terminillese: i cittadini
chiedono di renderlo fruibile/Le foto

La segnaletica che indica il sottopasso sulla Terminillese
di Emanuele Laurenzi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Maggio 2016, 18:01 - Ultimo aggiornamento: 18:05

RIETI - Degradato, abbandonato, inutilizzabile. Probabilmente, trasformato anche in ricovero notturno per senzatetto. E' la realtà del sottopassaggio della Terminillese, una struttura costruita anni fa per collegare il quartiere di Villette con l'ex convento dei Padri Stimmatini e poi dimenticato dalle amministrazioni negli anni.

A riportarlo all'attenzione è stato un abitante della zona che ha inviato una lettera con tanto di foto all'attenzione del sindaco, Simone Petrangeli. Nella comunicazione si fa riferimento proprio al disastroso stato in cui si trova il sottopasso, rivendicandone al tempo stesso la necessità e l'utilità. Negli ultimi tempi, infatti, si è parlato con insistenza della creazione di una pista ciclabile parallela alla Terminillese che dovrebbe passare proprio in via Campanelli. Un sottopasso sarebbe utilissimo per consentire il collegamento tra il convitto Buon Pastore (oggi al posto dei Padri Stimmatini) e la zona di Villette.

SOTTOPASSO DA RIUTILIZZARE
Del resto la Terminillese è una strada molto trafficata e quel sottopasso fu concepito proprio allo scopo di evitare attraversamenti rischiosi della provinciale. La realizzazione risale a diversi anni fa, quando il quartiere di Campoloniano non era ancora finito, ma la parte di Villette era già molto popolata. Tanti ragazzi ogni giorno, soprattutto d'estate, raggiungevano il parco degli Stimmatini e quel sottopasso era essenziale per evitare pericoli. Purtroppo negli anni è stato lasciato nell'abbandono.

Il problema della mancata manutenzione era già emerso negli anni passati e, ciclicamente, erano stati fatti interventi di sistemazione per rimettere in funzione il sottopasso. Lavori che non hanno mai avuto seguito o regolarità, facendo ricadere sempre la zona nel degrado. Ora i residenti sono tornati a chiedere un intervento, ricordando che quel sottopasso è anche dotato di illuminazione e che, renderlo di nuovo accessibile, risolverebbe una criticità legata alla sicurezza stradale per gli abitanti di Campoloniano e Villette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA