La reatina Silvia Conti, in arte “Cylvia”, esordisce con il suo primo inedito: “Finestrino” è ora su Youtube

Sabato 23 Gennaio 2021 di Lorenzo Quirini
Silvia Conti

RIETI - La reatina Silvia Conti, in arte “Cylvia”, esordisce con il suo primo brano inedito: “Finestrino” è ora su Youtube.

Salto di qualità per la 22enne reatina, che dopo aver  abituato i suoi sostenitori ed amici ad eccellenti cover attraverso la sua pagina instagram, esce allo scoperto con un brano profondo e da ascoltare attentamente.


«Siamo quei granelli dentro alla clessidra ed io sono incastrata nel suo punto vita», recita uno dei versi di “Finestrino”, con cui Cylvia ha esternato un malessere suo, e probabilmente di molti altri, legato al passare del tempo e ai pensieri che troppo spesso affollano la mente.

«La canzone è nata un anno fa, da un noiosissimo viaggio in autobus – Spiega Cylvia - C’era una goccia che tagliava in due il finestrino, proprio come una lacrima sulla guancia: da lì è nato tutto». Un input casuale, che ha dato vita ad un testo estremamente introspettivo, che l’autrice affida all’orecchio dell’ascoltatore: «Penso che ognuno debba associare i propri ricordi e le proprie sensazioni ad ogni brano che ascolta, e spero che questo succeda anche con “Finestrino”: per me sarebbe un’emozione grandissima».

Primo traguardo per la 22enne, che dopo la laurea in Economia e management, sogna di calcare i primi palchi: «Il mio progetto musicale è nato in questo anno un po’ sfortunato, quindi non ho avuto modo di esibirmi dal vivo, ma il mio sogno e quello di vivere della mia musica e di strare sopra al palcoscenico dove delle parole, prima solo tue, diventano di tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA