Rieti, a funghi in giornate non consentite: multati in cinque
Sequestrati dieci chili di porcini

Giovedì 12 Settembre 2019
I controlli dei carabinieri forestali
RIETI - Sorpresi a raccogliere funghi nelle giornate non consentite, multati. Cinque le persone trovate e sanzionate dai carabinieri forestali di Cittareale nella giornata di mercoledì durante i normali controlli nella zona di Fonte Corno e Fosso Bulli. Per i cinque raccoglitori, in trasferta dalle province di Roma e Perugia, è scattata una multa di 100 euro ciascuno oltre al sequestro dei funghi raccolti illecitamente: in totale circa 10 chili di porcini. Anche nei giorni scorsi erano state sanzionate altre persone che effettuavano la raccolta nei giorni di divieto.

LE REGOLE La raccolta, ricordano i carabinieri forestali, è possibile infatti sono nei giorni di martedi, venerdi, sabato e domenica ed è necessario avere un tesserino che viene rilasciato dall’amministrazione provinciale, previa presentazione dell’attestato di frequenza del propedeutico corso di micologia. Poche e semplici le regole da rispettare. La raccolta non può essere effettuata nelle ore notturne, non possono essere utilizzati contenitori di plastica, il tesserino deve essere in corso di validità e corredato dell’avvenuto pagamento della tassa regionale, 
non bisogna superare il limite consento che è pari a tre chilogrammi a persona, bisogna tenere conto delle dimensioni che variano da specie a specie, non vanno danneggiate le specie fungine ritenute non commestibili o tossiche, è consentito pulire sommariamente sul posto il fungo raccolto, la raccolta è sempre vietata nelle aree private e non va mai raccolto l’ovulo (Amanita cesarea) allo stato di ovulo chiuso. Ultimo aggiornamento: 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma