Rieti, docenti non vaccinati: dati discordanti. Al momento nella provincia ne risultano 224

Scuola (Archivio)
di Giacomo Cavoli
2 Minuti di Lettura
Sabato 18 Settembre 2021, 00:10

RIETI - Potrebbero essere molti meno i docenti non vaccinati, rispetto ai 918 indicati dalla Asl di Rieti nel corso della conferenza stampa svoltasi mercoledì scorso all’istituto tecnico economico “Luigi di Savoia” di Rieti. Una cifra, quella di 918 insegnanti ancora senza vaccino, ricavata sottraendo al totale di 2.085 professionisti il numero di quelli che hanno già completato il ciclo vaccinale (1.049) e coloro che, al momento della conferenza stampa, risultavano fermi alla prima dose (118). Numeri, questi, forniti dalla Asl e corretti, almeno stando a quanto riporta l’anagrafe vaccinale, l’elenco al quale la Asl ha accesso per monitorare quotidianamente l’andamento della campagna sul suo territorio di competenza.

I numeri
Cifre che però contrastano con quelle in possesso, fino a lunedì 13 settembre, da parte dell’ambito territoriale di Rieti dell’ufficio scolastico regionale che, basandosi su una lista inviata dalla stessa Asl di Rieti, contava 224 docenti non vaccinati (30 all’infanzia, 56 alle elementari, 52 alle medie e 86 alle superiori), mentre fino a domenica 12 settembre lo stesso ufficio contava 598 docenti non vaccinati. Dunque, a chi dare retta? La Asl di Rieti replica: «Il dato di 224 docenti in possesso dell’ambito territoriale di Rieti è forse più preciso del nostro che, a causa anche dell’attacco hacker subìto dalla piattaforma della Regione Lazio, non siamo in grado di vedere alcuni numeri al quale invece ha forse accesso l’ufficio scolastico. Tra questi, ci sono i docenti che possono aver completato il ciclo tramite la vaccinazione effettuata in farmacia, oppure chi si è vaccinato con un’altra Asl che non sia quella di Rieti o, ancora, chi ha scelto di prenotarsi in un hub non gestito dalla nostra azienda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA