Contigliano, progetto di alfabetizzazione sociale alla scuola Malfatti

Contigliano
di Emanuele Faraone
2 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 17:16

RIETI - Per 150 alunni della scuola “Malfatti” arriva un nuovo progetto di alfabetizzazione sociale. Una scuola non solo orientata sull’istruzione e sulla didattica ma anche su aspetti legati alla socialità. Come relazionarsi correttamente con gli altri, educare a migliorare e migliorarsi nelle relazioni sociali e nelle competenze socio-affettive: questo a Contigliano l’obiettivo nel mirino dell’istituto comprensivo “Malfatti” ora che nel mese di ottobre scatterà, per 150 alunni tutti con età compresa tra i 10 e i 14 anni, il progetto “Alfabetizzazione socio-emotiva a scuola”, promosso dalla locale Amministrazione comunale e ampiamente condiviso dalla dirigente scolastica Irene di Marco grazie al cofinanziamento della Fondazione Varrone. Ben 32 le sessioni settimanali previste da due ore ciascuna inserite all’interno dell’orario scolastico. Le ore di lezione saranno tenute dagli operatori sociali dell’impresa sociale “CuoreMente lab” in applicazione del protocollo Starc (Social training and affective regulation curriculum). Una parentesi didattica molto importante come anche sottolineato dall’assessore alle Politiche scolastiche, Alessia Iachetti nel corso della presentazione del progetto a villa Franceschini a Contigliano: . L’iniziativa è stata poi illustrata da Michele Galloni e Marco Cadavero (CuoreMente lab). Grande apprezzamento è stato espresso anche dal presidente della Provincia Mariano Calisse e dalla professoressa Maria Rita Pitoni (Fondazione Varrone).

© RIPRODUZIONE RISERVATA