Ex postina scomparsa, ritrovati dei resti di un corpo umano nella boscaglia

Ex postina scomparsa, ritrovati dei resti di un corpo umano nella boscaglia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Settembre 2022, 17:27 - Ultimo aggiornamento: 18:03

RIETI - Resti di un corpo umano e alcuni brandelli di vestiti rinvenuti nell'area di Scrocco, nel comune di Montenero Sabino, non lontano dal punto dove lunedì mattina è stata ritrovata l'auto di Silvia Cipriani, l'ex postina scomparsa da Cerchiara lo scorso 21 luglio e dove ieri - martedì 27 settembre - il gruppo di ricerca organizzato dalla Prefettura di Rieti ha scoperto esserci la borsa e una scarpa della donna.

Non c'è ancora nessuna conferma ufficiale se possa trattarsi dei resti di Silvia Cipriani, il cui copro potrebbe essere stato martoriato dai cinghiali che popolano la zona. Di certo, i resti dovranno ora essere analizzati ed essere effettuata la prova del Dna. I vestiti ritroivati sembrano però essere quelli appertenuti a Silvia e che l'ex postina indossava il giorno della scomparsa

Sul posto, dall'area boschiva tra Montenero e Casaprota, non più tardi delle 16 sono andati via i gruppi cinofili, gli uomini del Soccorso alpino e speleologico e la squadra dei vigli del fuoco, segno evidente che le ricerche si sono arrestate - e nell'area c'è ancora luce - e probabilmente il fatto è legato al ritrovamento di qualcosa di importante. Si attendono conferme ufficali.

In serata è annunciata una riunione in Prefettura per fare il punto della situazione. Resata da sciogliere, infatti, il nodo relativo alla causa che ha protato al decesso della povera donna di 77 anni. Un suicidio o un decesso per mano di altra persona?

© RIPRODUZIONE RISERVATA