Rieti, Sabina Universitas: otto neolaureati in “Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia”

Mercoledì 21 Ottobre 2020
Gli otto neolaureati

RIETI - Otto gli studenti della Sabina Universitas pronti a dare il proprio contributo. Ieri, martedì 20 ottobre, si è tenuta, infatti la discussione di laurea in presenza, per gli studenti del corso in “Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia”, che ha visto così proclamare laureati otto dei suoi studenti.

Hanno discusso la tesi nel rispetto delle normative anti-contagio vigenti e con solo quattro parenti al seguito: Claudia Bonfiglio della provincia di Caltanissetta, Francesco Broccoletti di Poggio San Lorenzo, Tiziano Del Signore di Rieti, Federica Del Tento di Cittaducale, Chiara Giattino e Giorgia Parrinello della provincia di Trapani, Alberto Porcù di Terni, Giusy Russo e Silvia Tumbarello della provincia di Trapani.

La discussione in presenza, fortemente voluta dal Presidente del corso di laurea, Prof. Francesco Maria Drudi, in accordo con la Preside della Facoltà di Medicina ed Odontoiatria della Sapienza, Prof.ssa Antonella Polimeni ed alla presenza del rappresentante del Ministero della Salute, dott.ssa Giuseppina Simoncelli è stata resa possibile in quanto la sede della Sabina Universitas ha un’Aula Magna che ha garantito il distanziamento ed il rispetto delle normative Covid vigenti.

Soddisfatti gli studenti che hanno potuto concludere il loro percorso di studi, condividendo con gli altri ragazzi del corso e la propria famiglia un momento così importante e in una situazione di emergenza come quella che sta vivendo il nostro Paese. Al termine della discussione ed a gruppi di tre, sono stati proclamati dottori in Tecniche di Radiologia ed hanno ricevuto l’applauso significato della commissione, composta dai professori Francesco Maria Drudi, Maurizio Sorice, Tina Garofalo, Antonio Fasciolo, Mario Santarelli, la dottoressa Giuseppina Simoncelli (Ministero Salute) e Vittorio Santarelli e Marco Aguzzi in rappresentanza dell’Ordine Professionale dei Tecnici di Radiologia di Rieti.

I voti dei ragazzi dal 100 al 110 hanno regalato così un momento di gioia alla struttura, che verrà bissato il prossimo 28 ottobre con la discussione delle tesi degli studenti del corso di laurea Magistrale in Ingegneria.

Tra mille difficoltà, le persone provenienti da fuori regione continuano a scegliere la struttura reatina, come ormai accade da più di un decennio, a dimostrazione che la città di Rieti ed il Polo reatino sanno ben accogliere e rispondere alle esigenze di un sempre maggior numero di studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA