Rieti, gli appuntamenti del weekend
in città e in tutto il Reatino

Sabato 9 Novembre 2019
Paolo Triestino
RIETI - Gli appuntamenti del fine settimana in tutto il Reatino.

Al teatro San Michele Arcangelo di Montopoli, domenica alle 18, “Note di Cioccolata”, con l’attore Paolo Triestino che ha scritto e dirige lo spettacolo e il chitarrista Giovanni Baglioni (il figlio di Claudio) che cura le musiche. Un attore e un chitarrista condividono la passione in un racconto fuori dal comune e poetico. Allo spettatore, a cui verranno consegnati dei cioccolatini da consumare insieme agli interpreti, la dolce risposta. Info e prenotazioni: 389/6793095 e 339/5318478. Spettacolo d’autore questa sera alle 21 al teatro comunale di Collevecchio: in scena «Non domandarmi di me, Marta mia» di Katia Ippaso, per la regia di Arturo Armone Caruso, con Elena Arvigo: lo spettacolo è incentrato sul rapporto tra Luigi Pirandello e Marta Abba. Sempre a Casperia, domenica alle 16, in palestra si balla con gli Argento Vivo.

Domeniche di novembre a teatro a Castelnuovo di Farfa, per il Festival teatrale a Km0 al teatro “Luigi Cianni”: si comincia domenica alle 17.30 con la Compagnia teatrale No Problem di Casali di Poggio Nativo, che metterà in scena lo spettacolo “Io Alfredo e Valentina”. Teatro questa sera alle 20.30 a Toffia con lo spettacolo da strada “Home(b)less”, di e con Andrea Di Cosimo, per la regia di Claudia Cantone. Prodotti tipici, artigianato, degustazioni, mostre alla “Fiera di San Martino - Capodanno Agricolo”, oggi e domenica a Farfa. A Gavignano Sabino, oggi dalle 18, festa con castagne e vino novello. Oggi alle 18 a Poggio Mirteto, in Sala Elpidio Benedetti, si parlerà proprio di Elpidio Benedetti e le committenze e relazioni artistiche di un agente del re di Francia nella Roma del ‘600. Relatore lo storico dell’arte Yuri Primarosa.

Helen Mirren è la guida nel documentario “#AnneFrank. Vite parallele”, scritto e diretto da Sabina Fedeli e Anna Migotto. Il documentario sarà proiettato al Cinema Moderno di Rieti l’11, il 12 e il 13 novembre. La storia di Anne si intreccia con quella di 5 sopravvissute all’Olocausto, Arianna Szörenyi, Sarah Lichtsztejn-Montard, Helga Weiss, Andra e Tatiana Bucci.

A Santa Rufina di Cittaducale, oggi e domenica, torna l’evento “Rulli e Cantine”, con uno speciale percorso enogastronomico tra i vicoli del centro storico. Al centro, fregnacce, polenta, trippetta, lumache, pizze fritte, coratella, fagioli con le cotiche, panontella, frittelle e bruschette miste, arrosticini, castagne, pizza di San Martino, vino, birra artigianale e caffè. Anche l’arte è protagonista in questa quarta edizione, con autentici artisti e aspiranti tali che, da diversi mesi, hanno decorato gli sportellini del gas e dell’acqua, disseminati fra le vie del paese: una iniziativa curata con passione dalla pittrice Maria Rita Rossi. Per chi arriva da fuori a disposizione due ampi parcheggi, uno allo stabilimento Seko in via Salaria, l’altro al supermercato Le Mark. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione “Rulli e Cantine”, presieduta da Sandro Angeletti che, originario di Santa Rufina, da 28 anni lavora a Roma. «Non posso dimenticare le mie radici - spiega - per questo ho scelto di mettermi in gioco. Voglio valorizzare il paese e ho pensato che l’arte, insieme alla cucina, potesse essere un ottimo metodo. Abbiamo cominciato nell’area dell’evento, ma ci piacerebbe continuare poi in tutto il paese e coinvolgere tanti pittori». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma