Rieti, rifiuti pericolosi: denunciato
il titolare di un'autofficina
Area sequestrata dalla polizia

Giovedì 13 Agosto 2015
Il sequestro
RIETI - Rifiuti pericolosi, denunciato titolare di una officina. Deposito incontrollato di rifiuti pericolosi speciali: questo il reato contestato a C.R., titolare di un'officina meccanica di Rieti, dalla Polizia stradale che ieri, su segnalazione di una volante, si è recata a Quattro Strade ed ha sottoposto a sequestro penale l'intera area pertinente l'officina.



Il sopralluogo congiunto tra gli uomini dell Squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale e delle Volanti, ha fatto emergere la presenza di rifiuti pericolosi e non quali rottami ferrosi, filtro olio ed aria, parti di motori e meccaniche usate, pezzi di ricambio per auto, abbandonati sul nudo terreno anche con perdita di liquidi. Il titolare C.R. è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere per violazione della normativa sui rifiuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma