Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Real Sebastiani parte col piede giusto: vittoria in gara 1 contro Senigallia per 84-60. Foto

Mario Ghersetti in azione contro Senigallia
4 Minuti di Lettura
Domenica 29 Maggio 2022, 20:09 - Ultimo aggiornamento: 20:12

RIETI - La diciassettesima vittoria consecutiva della Real Sebastiani Rieti vale la vittoria in Gara 1 delle semifinali playoff. Gli amarantocelesti dominano la gara per lunghi tratti e chiudono i 40 minuti con 24 punti di vantaggio, 84-60 infatti il punteggio finale. Appuntamento a martedì alle ore 20.30, sempre al PalaSojourner, per Gara 2.

 

Il primo tempo

Pronti via la sblocca Nico Stanic con il marchio di fabbrica, arresto e tiro e due punti, 2-0. Tre punti consecutivi per Maganza che prima realizza da sotto e poi fa 1/2 dalla lunetta, 5-0 dopo 2′ di gioco. Stanic replica l’azione dei primi secondi, il risultato è lo stesso, solo retina e parziale che va sul 7-0. Primi due punti per gli ospiti con il canestro di Bedin, 7-2. Ancora Stanic, sempre da dentro l’area con il tiro piazzato, 9-4. Bedin da due e Gnecchi da tre, ospiti a -2. Varaschin fa 1/2 ma Contento ristabilisce il +3 in arresto e tiro, 11-8. Sorpasso Goldengas con i canestri di Varaschin e Calbini, 11-12. Giacomini in penetrazione e ancora Gnecchi dai 6.75, Senigallia avanti di 5 a 2′ dal termine del primo quarto. Ghersetti suona la carica e sblocca Rieti dopo qualche minuto di appannamento, 13-17. Ancora l’italo-argentino con altri due punti, 15-17. Si chiude così la prima frazione di gioco.

Un’ottima azione libera Ghersetti dall’arco, il n. 24 non sbaglia e Rieti torna avanti, 18-17. Bomba di Okiljevic e Rieti si porta sul +4. Ancora il montenegrino con la 33, sta volta da sotto canestro per il 23-17. Bedin in appoggio riavvicina gli ospiti ma uno scatenato Ghesretti spara dall’arco ancora una volta e raggiunge la doppia cifra, 26-19 a 6′ e 30” dall’intervallo. Anche Dieng, liberato all’angolo, mette a referto i primi punti di giornata, 28-19. Gnecchi e Varaschin con due punti a testa fanno tornare sotto Senigallia, 28-23. Stanic non perdona sull’assist meraviglioso di Ndoja, 30-23. 50% dalla lunetta per Bedin, 2/2 invece per Ndoja, 32-24. La tripla di Calbini e due 1/2 di Cicconi avvicinano i marchigiani a -3. Gnecchi in penetrazione non sbaglia, 32-31. Loschi riesce a sbloccarsi grazie ai due liberi segnati, 34-31. La bomba allo scadere di Contento chiude il primo tempo sul 37-31.

Il secondo tempo

Bedin con 2 punti apre il secondo tempo ma Ndoja risponde con una bomba dall’angolo, 40-33. A Bedin replica Ghersetti prima da 2 e poi dall’arco, 45-35. Stanic, il maestro dell’arresto e tiro, 47-35. Contento in contropiede non sbaglia e subisce fallo, segna il libero ed il tabellone recita 50-35. Il pistolero trova la via per la sua prima tripla, 53-35. Il trevigiano si ripete pochi secondi dopo, 56-35. I 2 punti di Cicconi svegliano Senigallia ma Loschi li annulla con due liberi messi a segno. Palla rubata da Stanic e 2 punti facili per Ndoja, Real a +23. Altro two & one di Contento, 63-37. 2 punti per parte, 65-39. Calbini prova a smuovere i suoi dall’arco, 65-42. 1/2 dalla lunetta per Fede Loschi, 66-42. Grande assist di Dieng per Oki che ringrazia e mette dentro altri 2 punti, 68-42. Varaschin segna 4 punti consecutivi e chiude il terzo quarto sul 68-46.

Bedin inaugura l’ultima frazione con 2 punti, 68-48. Senigallia prova a ritornare sotto segnando 5 punti in pochi secondi, 68-53. I due canestri consecutivi di Rieti segnati rispettivamente da Piccin e Piazza fanno sfondare quota 70 ai padroni di casa, 72-53. 1/2 di Piazza dai 5.8, 73-53. Bedin è coriaceo sotto canestro e mette a segno altri 2 punti lottando sotto le plance, 73-55. Dieng prima dalla media e poi con un long-two, la Sebastiani va a +22. Azione personale di Piccin che penetra e mette dentro altri 2 punti 79-55. Il n. 13 poco dopo spara dall’arco 82-55. Bedin e Calbini diminuiscono il margine ma Dieng segna altri 2 punti, 84-60. Si chiude così Gara 1.

Il tabellino del match:

RSR-PALLACANESTRO SENIGALLIA 84-60 (parziali: 15-17; 22-14; 31-15; 16-14)

REAL SEBASTIANI RIETI: Stanic 8, Contento 11, Loschi 11, Ndoja 9, Maganza 3, Piazza 3, Ghersetti 15, Piccin 7, Okiljevic 7, Dieng 8, Tchintcharauli N.E.
Coach: Alessandro Finelli

PALLACANESTRO SENIGALLIA: Calbini 13, Giacomini 5, Gnecchi 10, Varaschin 9, Venturi, Bedin 17, Giuliani, Terenzi 2, Cicconi 4, Rossini.
Coach: Andrea Gabrielli

ARBITRI: Suriano e Pulina di Torino (TO)

© RIPRODUZIONE RISERVATA