Real Sebastiani ko all'overtime 79-82. Foto. Ora serve un miracolo a Roseto. Prosperi: «Non siamo morti»

La delusione dei giocatori del Real Sebastiani a fine gara (foto Meloccaro)
di Lorenzo Santilli
4 Minuti di Lettura
Martedì 1 Giugno 2021, 22:40

RIETI - La scossa con l'ingresso in scena del duo Prosperi - Angelucci a nulla è servita e anche in gara 2 passa Roseto, che sbanca al PalaSojourner dopo un overtime con pieno merito 82-79, volando 2-0 nella serie. Il piano partita di coach Trullo anche stavolta è perfetto e i reatini devono sperare nel miracolo in Abruzzo, dove la serie si sposterà da venerdì.

Il primo tempo

Partenza sprint di Roseto, che parte da una super difesa e mette subito le mani avanti (8-2). Reazione Real: Paci entra bene in partita, facendo voce grossa in vernice. Equilibrio ristabilito, ma è dagli uomini della panchina che si vedono le cose migliori: per Rieti si alza Panzini, bravo a sbloccarsi subito dal perimetro, mentre per gli ospiti ci pensa Ruggiero, che allo scadere trova la tripla del +4, 17-21 al termine del primo quarto. Il Real scopre Visentin: l'under reatino infila due triple che rimettono in carreggiata i suoi, ma tra le file dei rosetani arrivano le bombe dei veterani Amoroso e Ruggiero e Roseto avanti di 6 lunghezze a 5' dal termine. Black out reatino e allora Nikolic si prende la scena: quattro punti consecutivi del talento serbo e Roseto +11, il duo reatino chiama time out. Mini parziale di 5-0 dei reatini, interrotto ancora una volta da Nikolic. La tripla di Loschi chiude il primo tempo sul 36-39 per i rosetani.

La ripresa

Al rientro è Roseto con Pastore a sbloccare gli attacchi, con gli abruzzesi che grazie alla tripla di Nikolic toccano addirittura il +8. Il Real dopo oltre 4' torna a segnare con Paci, ma è grazie alle giocate di Ndoja che i reatini accorciano prepotentemente le distanze. Ospiti sempre padroni del campo con Ruggiero e Nikolic nel terzo quarto e allora alla penultima Roseto è avanti 50-47. Ultimo quarto da dentro o fuori e Roseto piazza il parziale di 6-0 con Ruggiero e Amoroso, il Real deve reagire. Sale così in cattedra Drigo, infila 5 punti consecutivi e Rieti torna avanti (58-57). Paci è sanguinoso ai liberi ed esce per 5 falli a 4' dal termine, ma Panzini e Cena riportano Rieti sul +4. Finale incandescente e punto a punto: Rieti provano a mettere le mani avanti, immediata il controsorpasso abruzzese a 1' dal termine (67-68). Ruggiero ai liberi fa 1/2, ma ci pensa Loschi a ristabilire la parità con 2/2 a cronometro fermo, proprio il numero 20 rosetano ha la possibilità di chiudere la partita, fallendo però la tripla del sorpasso: 69-69, sarà overtime.

L'overtime

E' botta e risposta dall'arco tra Loschi e Lucarelli dall'arco, ma il Real con Cena trova lo strappo decisivo, +5 a 2' dal termine. Finale al cardiopalma, 6-0 di parziale ospite ed è +1 Roseto a 13'' dalla sirena. Rimessa reatina, Loschi fallisce il tiro della vittoria con il pallone che fa il giro dell'anello. Fallo di Drigo e dall'altra parte Amoroso è chirurgico ai liberi, fissando il punteggio sul 82-79.

Il coach Prosperi

«Inizio con il dire che non siamo assolutamente morti. Siamo vivi e pronti a giocare alla morte gara 3 per concederci una speranza. E’ chiaro che non è facile quando sei sotto di 2 nella serie ma con questa intensità e questo carattere andremo a Roseto e venderemo cara la pelle. Il più grande rammarico è non aver gestito il vantaggio avuto dopo la tripla di Panzini. La sfortuna ci ha messo del suo specialmente sull’ultimo tiro di Loschi ma sicuramente potevamo gestire meglio quel vantaggio. Roseto è una grande squadra ed è ben allenata da un ottimo coach, questo va detto. Giocare gli ultimi minuti senza Traini per un problemino ci ha tolto qualcosa, specialmente davanti, ma Andrea era molto rammaricato per non aver potuto dare una mano ai suoi compagni. Comunque come detto non siamo morti, a Roseto daremo tutto».

Il tabellino

Real Sebastiani Rieti: Ndoja 11 (3/7 da 3), Paci 12 (6/10 da 2), Loschi 23 (3/8, 4/10), Traini 4 (2/6, 0/1), Drigo 5 (0/1, 1/4), Panzini 11 (3/7 da 3), Di Pizzo 2 (1/1 da 2), Cena 6 (1/4, 0/2), Provenzani, Visentin 5 (1/3, 1/1). All. Righetti.

Liofilchem Roseto: Amoroso 15 (3/6, 1/6), Pastore 2 (1/4, 0/1), Nikolic 14 (5/7, 1/1), Serafini 2 (1/6, 0/2), Ruggiero 22 (5/7, 3/4), Lucarelli 15 (3/6, 1/7), Di Emidio 12 (1/4, 3/8), Sebastianelli (0/2 da 3), Cocciaretto e Pedicone n.e. All. Trullo.

Arbitri: Venturini (Lu) e Bertuccioli (Pu).

Note. Tiri da 3 Real Sebastiani 10/29, Roseto 9/31. Tiri liberi Real Sebastiani 15/22, Roseto 17/20. 5 falli: Paci e Nikolic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA