Rieti, il Real non dà scampo
al Latina: al PalaBianchini è 8-1,
nona vittoria consecutiva.
«Bene così, ora l'Arzignano»

Venerdì 21 Febbraio 2020 di Mattia Esposito
Titon, autore di una tripletta (foto Ufficio stampa Real Rieti)
RIETI - Nona vittoria consecutiva per il Real Rieti, che nel derby liquida la pratica Latina con il risultato finale di 8-1. Il Latina combatte e forse meriterebbe anche un gol in più, ma il Real colpisce e non lascia scampo, ma soprattutto agganciano l'Acqua&Sapone a quota 53.

Nel primo tempo apre le danze Titon, che dopo due minuti si inventa una super accelerazione e batte Menichella. Il Latina però fa buon pressing e crea un paio di chance fino al pari di Jander, che spinge in porta un assist di Gilo sul secondo palo. Dura pochissimo il pareggio, perché Jelovcic riporta subito avanti il Real con una scassata sotto l'incrocio dei pali. Prima dell'intervallo il Latina crea un paio di occasioni, poi Fortino deve solo spingere in porta l'assist di Rafael per l'1-3. A pochi secondi dal l'intervallo ecco anche il poker con un altro grande gol di Rafinha su super giocata di Lukaian. Si va al riposo sull' 1-4.

Nella ripresa il Latina prova a partire forte, il Real alza il piede dall'acceleratore e si aggrappa ad un paio di parate di Tondi. Poi però gli amarantocelesti allungano ancora: Javi Roni, schierato al posto di Ramon, fa 1-5, poi ancora una bella giocata di Titon per il 6-1. Nel finale il Latina si gioca il portiere di movimento ed il Real colpisce con Fortino e la tripletta di Titon per il definitivo 1-8. Da valutare le condizioni di Lukaian, uscito a metà ripresa per un piccolo problema al polpaccio destro. Nell'altra gara del venerdì il Meta Catania si è imposto 3-2 ad Arzignano, mentre ieri il Todis Lido Di Ostia si è imposto 7-3 sul campo del l'Aniene grazie anche ad una doppietta del reatino Matteo Esposito.

LE DICHIARAZIONI DEL POST GARA
A commentare la gara il patron amarantoceleste Roberto Pietropaoli: «Nonostante non sia stato il miglior Real abbiamo vinto, quindi bene così. Ora dobbiamo vincere il recupero contro l'Arzignano». Anche il tecnico Jeffe commenta il match: «Stiamo dimostrando di essere una grande squadra, loro nel primo tempo ci hanno messo un po in difficoltà, ma la partita è stata sempre dalla nostra parte. Adesso vinciamo martedì per il secondo posto».

IL TABELLINO
Lynx Latina: Menichella, Rabl, Lo Cicero, Johnny, Jander, Sportoletti, Aiello, Schleder, Tavares, Palmegiani, Jodi Vives, Greco, Annunziata, Miserina. All. Nitti 
Real Rieti: Tondi, Lukaian, Rafinha, Titon, De Luca, Pandolfi, Relandini, Bucci, Guadagnoli, Romano, Javi Roni, Rafael, Jelovcic, Fortino. All. Cundari
Arbitri: Ferraioli di Castellammare di Stabia e Cannistrà di Catanzaro
Reti: 2’25” Titon, 6’51” Jander, 7’27” Jelovcic, 16’55” Fortino, 19’45” Rafinha, 4’20”st Javi Roni, 7’21” Titon, 17’48” Fortino, 19’51” Titon. 
Note: ammoniti Javi Roni. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi