Rieti, il Real riparte soft dopo
la delusione del "Sandri":
al PalaMalfatti c'è l'Italpol

Mercoledì 12 Settembre 2018 di Mattia Esposito
Capitan Rafinha durante l'amichevole col Ciampino
RIETI - Altro test per il Real Rieti, ancora con una squadra di serie B. La squadra di Mannino sfida stasera alle 19.30 al PalaMalfatti l’Italpol, ambiziosa squadra di serie B, cosi come fu col Gubbio un paio di settimane fa. Ci si attendono risposte dopo le prestazioni opache offerte nel memorial Gabriele Sandri.

Quello contro l’Italpol di stasera è anche l’ultimo test di un precampionato che si chiuderà sabato con la settima edizione del memorial “Stanislao Pietropaoli” e la sfida all’Acqua&Sapone Unigross. Saranno assenti Nicolodi e Vinicius, entrambi fermi ai box per un piccolo infortunio. L’Italpol, come detto, è squadra attrezzata e ambiziosa, che ha a disposizione giocatori del calibro di Paulinho, ex Lazio e Latina.

Anche per la formazione romana è un test importante, perché precede il primo impegno ufficiale della stagione, quello di sabato, nel turno preliminare di Coppa Della Divisione contro lo United Aprilia.

Ora è il momento di accelerare, perché la stagione ufficiale incombe. Prossima settimana arriva l’impegno in Coppa Della Divisione contro l’Eta Beta, poi il derby contro la Lazio in campionato, che forse potrebbe essere spostato a lunedì 1° ottobre per probabile diretta Sportitalia, anche se questa notizia è ancora da confermare. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il pugno di ferro di Papa Francesco sui vescovi americani

di Franca Giansoldati