Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, insediamento ufficiale per il nuovo questore Mauro Fabozzi

Il questore Mauro Fabozzi (foto Meloccaro)
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Aprile 2022, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 12:49

RIETI - Da oggi 20 aprile 2022, la provincia di Rieti ha un nuovo Questore, è Mauro Fabozzi, Dirigente Superiore della Polizia di Stato con una vasta esperienza professionale maturata nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza.

Entrato in Polizia nel 1982 con la qualifica di Agente Ausiliario, ha frequentato l’Istituto Superiore di Polizia dal 1985 al 1989 dove ne è uscito con la qualifica di Vice Commissario della Polizia di Stato. Trasferito alla Sezione della Polizia Stradale di Cosenza nel 1990 vi è rimasto fino all’ottobre del 1991 quando venne trasferito alla Questura di Roma, dove, per 29 anni, ha ricoperto molteplici incarichi istituzionali così descritti:

- ha diretto 10 Commissariati della P.S. della Capitale, 5 direttivi e 5 dirigenziali;

- ha svolto per 4 anni l’incarico di dirigente della sezione narcotici della Squadra Mobile della Questura di Roma;

- ha svolto prima il compito di Vice Dirigente e poi di Dirigente della DIGOS della Questura di Roma contribuendo a gestire il “Giubileo straordinario della Misericordia” del 2015/1016, indetto da Papa Francesco, il primo Giubileo all’epoca dell’Isis, negli anni in cui si erano verificati attentati terroristici in Europa e nel mondo;

- l’ultimo incarico presso la Questura di Roma è stato la direzione, per circa 3 anni e mezzo, del Commissariato di P.S. “Trevi Campo Marzio”, oggi 1° Distretto, il più grande Commissariato di P.S. d’Italia, ove ha coordinato i servizi di vigilanza e di sicurezza pubblica dei Palazzi Istituzionali più importanti del Paese e le più grandi e numerose manifestazioni, anche con cortei, espletate nel centro storico della Capitale, in luoghi quali, tra gli altri, Montecitorio, Palazzo Chigi, Piazza del Popolo, Piazza Venezia, il Colosseo, il Circo Massimo. Ha inoltre diretto i servizi connessi alla Via Crucis al Colosseo, con la partecipazione di circa 80.000 fedeli, alla celebrazione dell’Immacolata Concezione in Piazza Mignanelli a Roma per l’8 dicembre con la presenza del Santo Padre in entrambe le occasioni e la diretta televisiva in mondo visione. Ha inoltre diretto manifestazioni di rilievo quali le parate militari del 2 giugno ai Fori Imperiali e la Maratona di Roma, e vento sportivo al quale concorrono oltre 100.000 partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA