Quattro Strade, i residenti: «Dimenticati dall'Amministrazione comunale»

Quattro Strade, i residenti: «Dimenticati dall'Amministrazione comunale»
3 Minuti di Lettura
Domenica 23 Maggio 2021, 08:43

RIETI - «Un abbandono totale quello che si sta verificando nel quartiere di Quattrostrade, in particolare nelle due vie principali e più numerose del quartiere: via Roccasinibalda e via Torricella Sabinia, da parte della nostra amministrazione comunale Sindaco e assessori di competenza», inizia così la nota dei residenti del quartiere Quattro Strade.


«In quattro anni di amministrazione della giunta “Cicchetti” il quartiere Di Quattrostrade vive nel totale degrado: erba alta che supera le recinzioni delle abitazioni, strade con enormi buche e asfalto disfatto e usurato, caditoie totalmente ricoperte da erbaccia, terra ed escrementi di cane, non più efficienti per far confluire l’acqua e puntualmente quando piove siamo sommersi. Parcheggi selvaggi, sempre in queste due vie che sono a doppio senso di circolazione e in particolare via Torricella Sabinia che è una strada senza uscita, nella zona di manovra puntuali sono parcheggiate tre macchine non autorizzate alla sosta, ogni giorno il camioncino dell’ ASM deve fare marcia indietro per seicento metri perché non può fare manovra, ma questo si è verificato anche con ambulanza e vigili del fuoco». 


«Segnaletica stradale completamente assente: senza strisce di mezzeria e senza strisce per i parcheggi, sono trenta giorni che è stata asfaltata a “metà” l’ha via principale: via Lama ancora non si è provveduto a fare le strisce; ma ci domandiamo l’altra metà quando si fa?».


«Sono settanta giorni che è stato tolto per manutenzione il traliccio per l’illuminazione pubblica ad oggi ancora non rimesso, l’ha via in quel tratto buia e senza sicurezza».


«Caro sindaco e cari assessori non credo che stiamo giocando un campionato di serie “B” usando un gergo calcistico, non credo che non abbiamo pagato le tasse come gli altri cittadini di serie “A”, non credo che con oltre 3500 abitanti meritiamo tutto questo».


«Ah, dimenticavo l’ha banca intesa San Paolo agenzia 3 di viale Mariani, che lei caro sindaco si è fatto promotore di aver salvato non è così, perché è l’azienda Intesa San Paolo che ha ritenuto opportuno salvare, ma non ha speso una sola parola per l’ha nostra agenzia di Quattrostrade».


«Siamo abbastanza stufi del vostro comportamento da amministratori assenti e irresponsabili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA