Rieti, a Collevecchio imprenditori e commercianti donano un pickup a disposizione della Protezione Civile

Giovedì 22 Ottobre 2020

RIETI - Cosa hanno in comune un commercialista, un bar, un'azienda edile, una di autotrasporti, una raffineria di  alluminio, un autonoleggio e un'azienda di soccorso stradale? Sembra essere un classico indovinello dalla soluzione, però, tutt'altro che scontata. Ad accomunare le diversissime realtà economiche e commerciali, infatti, c'è forse solo una cosa: la voglia di fare del bene alla comunità.

E' quanto i proprietari delle ditte hanno dimostrato ai concittadini di Collevecchio ai quali, grazie alle loro donazioni, è stato possibile regalare un pickup a disposizione della Protezione Civile. Il nuovo mezzo renderà ancora più rapidi gli interventi della squadra locale dei volontari e sempre in prima linea in situazioni di emergenza che da termpo attendevano il nuovo mezzo per  rispondere al meglio alle esigenze del territorio che registra diverse criticità come, soltanto ultima in ordine di tempo, l'emergenza idrica della scorsa estate che li ha impegnati a rifornire cassoni e cisterne di diverse famiglie rimaste per giorni a secco.

«Vogliamo esprimere tutta la nostra gratitudine ai titolari delle attività che con grande altruismo hanno permesso di coprire la spesa - dice il coordinatore della Protezione Civile Raimondo Mattei -. Altro grande grazie va a Davide e Mario Cesaroni della carrozzeria Cesaroni Racing, premiata carrozzeria locale, la quale grazie al loro grande cuore ha donato al gruppo la lavorazione di trasformazione da vettura da strada a vettura per l’emergenza antincendio con una completa riverniciatura del mezzo. Un ultimo, ma non per questo meno importante, grazie, va alle decine e decine di persone che con le loro donazioni ci hanno permesso di acquistare gli allestimenti e gli accessori». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA