Rieti, Valle del Peschiera in vetta prima dello stop, Borgo Quinzio corsaro, un punto Spes. Risultati e commenti

Lunedì 26 Ottobre 2020 di Raffaele Passaro
Una fase del derby Valle del peschiera-Ginestra

RIETI - Si spengono i riflettori sul campionato di Prima categoria. Nel nuovo Dpcm emesso dal Governo nella giornata di ieri ed entrato in vigore oggi, lunedì 26 ottobre, tutti i campionati dilettantistici (tranne la serie D) sono sospesi fino al 24 novembre.

Il weekend appena trascorso ha visto dunque giocarsi le gare della III giornata di Prima categoria, ultimo turno prima dell’effettivo stop. Analizziamo i risultati. Continua la marcia a suon di vittorie della capolista Valle del Peschiera che, in rimonta, ha battuto in casa 2-1 il Ginestra e quindi rimane a punteggio pieno. Prima vittoria stagionale per Borgo Quinzio che, nonostante due rigori concessi agli avversari, è riuscita a ribaltare il conto dei gol ed a portare a casa i primi 3 punti stagionali. Mezzo sorriso anche per la Spes Poggio Fidoni, che conquista un punto nel match casalingo contro il Castel Giubileo, mentre parte male l’avventura del Castrum Donadei nella categoria, a causa della sconfitta 2-4 contro la romana Tirreno. Due le gare rinviate: non si sono giocate Atletico Sabina-Alba Sant’Elia e Fiamignano Equicola-Poggio San Lorenzo, la prima su richiesta dell’Alba mentre la seconda su richiesta degli equicoli. Ovviamente non è stata ufficializzata una data in cui si disputeranno questi due match non giocati in questo fine settimana. Chiudono il programma gare il pareggio (2-2) tra Brictense ed Eretum e la convincente vittoria della Saxa Flaminia Labaro contro l’Olimpus Roma, quest’ultima battuta 3-1.

 

Risultati, marcatori e commenti

Atletico Sabina-Alba Sant’Elia: rinviata a data da destinarsi

Brictense-Eretum 2-2

Castrum Donadei-Tirreno 2-4

La società Castrum Donadei non rilascia alcuna dichiarazione.

Fiamignano Equicola-Poggio San Lorenzo: rinviata a data da destinarsi

Orange Football Jus-Borgo Quinzio 2-3

Lupi, Osoja, D’Ascenzi (BQ)

Marcello Fioravanti (Allenatore Borgo Quinzio): «Partita difficile, su un campo difficile: un manto erboso naturale, bellissimo, ma purtroppo abbiamo giocato con scarpe inadatte e quindi i difensori spesso scivolavano. Abbiamo regalato due rigori, ma abbiamo rincorso sempre i nostri avversari sul piano del risultato, fin quando siamo riusciti a pareggiare e poi ad andare in vantaggio e riuscire infine a portare il risultato a casa. Peccato per lo stop…la squadra è in crescita, aveva solo bisogno di uno scossone positivo. Scossone che è arrivato con la parata del nostro portiere, ieri all'esordio, sul calcio di rigore per i nostri avversari quando il punteggio era fermo sul 2-2. Inoltre, ieri hanno esordito tutti i giovani, in quanto vi erano assenze significative, tra cui il nostro capitano».

Saxa Flaminia Labaro-Olimpus Roma 3-1

Spes Poggio Fidoni-Castel Giubileo 1-1

Marianantoni (SPF)

Massimo Lattanzi (Dirigente Spes Poggio Fidoni): «Bella partita, sportivamente parlando. Finalmente abbiamo raccolto un minimo rispetto al nostro impegno in un campionato particolare, nel quale pensavamo di giocarlo da protagonisti. Ci tengo ovviamente a ringraziare i ragazzi per quello che hanno dato anche in questo match, giocato molto bene nel primo tempo salvo poi subire il ritorno degli avversari nella ripresa a causa di un nostro calo fisico. Certo, c’è da dire che all’appello nei nostri mancano 10 ragazzi (tra cui 3-4 di spessore) che hanno preferito non continuare la stagione, a differenze delle altre formazioni che incontriamo che contano sempre 18-20 elementi. In fin dei conti un buon punto contro una discreta squadra. Aspettiamo tempi migliori…».

Valle del Peschiera-Ginestra 2-1

Ciccalotti, Gentili (V), Cesaretti (G)

Saverio Fornara (Presidente Valle del Peschiera): «Terzo incontro, terza vittoria! Complimenti ai nostri ragazzi! Primo tempo combattuto e sofferto, con continui cambi di fronte; proprio a pochi secondi dalla fine del primo tempo gli avversari sono andati in vantaggio su rigore, concesso ingenuamente dai nostri giocatori. Secondo tempo totalmente diverso…sostituzioni indovinate e reazione positiva dei nostri giocatori ci hanno consentito prima di andare in pareggio su rigore e, poi, andare in vantaggio con un tiro ben piazzato su rinvio della difesa avversaria. Faccio i miei complimenti ai giocatori del Ginestra, che meritano questa categoria, ed all'arbitro, che ha dimostrato fin dall'inizio di avere la situazione sotto controllo, nonostante da difficoltà della gara. Grazie anche allo staff tecnico, che sta lavorando in maniera impeccabile nonostante tutte le difficoltà incontrate dall'inizio del campionato».

Davide Colantoni (Allenatore Ginestra): «Partita di sostanziale equilibrio, dopo una partenza sottotono da parte nostra e una migliore partenza degli avversari. Dal 15’ in poi siamo cresciuti e preso le redini del gioco, meritando il vantaggio che è arrivato al 47’ su rigore con Cesaretti. Nella ripresa abbiamo tenuto bene il campo fino all'episodio del rigore a loro favore, al minuto 30, dove abbiamo pagato un intervento troppo irruento e precipitoso. Da lì, ci siamo un po' disuniti e loro hanno avuto la voglia e la forza di trovare il raddoppio. A mio avviso, sarebbe stato più giusto un pareggio in virtù di quanto visto. Da rivedere la gestione del match e dei cartellini da parte del direttore di gara».

Classifica

Valle del Peschiera 9

Saxa Flaminia Labaro 7

Tirreno 6

Ginestra, Poggio San Lorenzo*, Castel Giubileo* 4

Atletico Sabina**, Olimpus Roma*, Borgo Quinzio 3

Alba Sant’Elia**, Brictense*, Eretum*, Spes Poggio Fidoni 1

Castrum Donadei**, Fiamignano Equicola**, Orange Football Jus 0

Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA