Rieti, Sabino Fioravanti nuovo
tecnico del Borgo Quinzio:
«Un'emozione tornare in panchina»

Venerdì 14 Febbraio 2020 di Raffaele Passaro
Sabino Fioravanti
RIETI - Cambio in panchina per il club granata di Borgo Quinzio: la società sabina, infatti, ha esonerato Massimo Aluffi, scegliendo al suo posto Sabino Fioravanti. Dopo un anno da direttore tecnico del Passo Corese, Fioravanti torna a sedersi in panchina, cercando di risollevare il morale e la posizione in classifica della squadra, che ora milita nelle posizioni di bassa classifica, in piena zona retrocessione.
 
Il Vice-Presidente del club, Augusto Conticelli, ha così commentato la scelta del cambio allenatore: «Ringrazio il mister Massimo Aluffi a nome di tutta la società per la professionalità, l’impegno e la dedizione dimostrati in questi mesi con tutti i ragazzi. Abbiamo deciso di dare una nuova impronta alla squadra. Purtroppo, come accade in tutte le società professioniste e dilettantistiche, se i risultati non arrivato il primo a pagare è l’allenatore. Diamo il benvenuto al nuovo mister, Sabino Fioravanti, che da martedì ha preso in mano la compagine, iniziando una nuova fase per il proseguo del campionato». Motivo, quindi, ben spiegato dal Vice-Presidente: i risultati che non arrivavano. Con mister Aluffi, infatti, i granata erano riusciti a totalizzare in 17 gare solo 13 punti (3 vittorie e 4 pareggi), con l’ultimo successo che risale a metà giornata nella sfida interna contro il Tor di Quinto.
 
Nuova interessante sfida, quindi, per mister Fioravanti che avrà, come detto da Conticelli, l’obbligo di dare una nuova impronta alla squadra. Da parte sua, il tecnico ha grande voglia di far bene e di buttarsi subito a capofitto in questa sfida: «Ritornare in panchina è sempre un’emozione - sottolinea Fioravanti - Dopo l’esperienza da direttore tecnico al Passo Corese, ritorno al mio ruolo naturale da allenatore, con una grande sfida qui a Borgo Quinzio. Il motto è sempre lo stesso: fare calcio significa divertirsi e non mollare mai!».

Parole di grande entusiasmo per il tecnico, già pronto a risollevare la squadra. Riuscirà il Borgo Quinzio a risalire la china, a portarsi fuori dalla zona retrocessione ed a raggiungere la salvezza con il nuovo allenatore? Sarà il campo ad emettere la sentenza. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma