Rieti, ispettore di polizia reatino ferito da immigrato ad Agrigento

Lunedì 26 Ottobre 2020

RIETI - Un Ispettore della Polizia di Stato della Questura di Rieti è rimasto ferito ad Agrigento, mentre si trovava in servizio presso la struttura di temporanea accoglienza “Villa Sikania”, ove sono alloggiati extracomunitari in regime di isolamento sanitario fiduciario.

L’Ispettore, con un altro collega, era stato aggregato per il mese di Ottobre dalla Questura di Rieti a quella di Agrigento per rinforzare i servizi di vigilanza alle strutture di accoglienza per immigrati extracomunitari.

Nella mattinata del 21 ottobre 2020, proprio mentre uno degli Ispettori reatini si trovava in servizio nella struttura di “Villa Sikania” a Siculiana (AG), un gruppo di 15 immigrati ha cercato di eludere i controlli per fuggire dalla struttura che li ospita ed uno di essi, prontamente bloccato dal poliziotto reatino, ha violentemente reagito spingendolo verso la rete di recinzione.

Nella colluttazione l’Ispettore della Polizia di Stato ha riportato una microfrattura dell’arco zigomatico e una ferita lacero-contusa sul sopracciglio, dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura.

L’immigrato è stato pertanto arrestato e messo a disposizione della Autorità Giudiziaria siciliana davanti alla quale dovrà rispondere dell’aggressione effettuata.

Ultimo aggiornamento: 16:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA